Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 10.02 del 17 Agosto 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Cammina per un chilometro sui binari, salvato dagli agenti della Polfer

L'anziano in stato confusionale è stata salvata dai poliziotti a Villafranca.

Cammina per un chilometro sui binari, salvato dagli agenti della Polfer
Lunigiana e Apuane - Il destino può essere terribile in una fredda mattina di febbraio, soprattutto se si è anziani e non si hanno degli “angeli custodi in divisa blu” che vegliano su una persona con difficoltà cognitive.

L’accaduto, per fortuna ha tinte “azzurre”. Una pattuglia della Polizia Ferroviaria di Pontremoli è riuscita a scongiurare il peggio ad una persona anziana che senza rendersi conto si è introdotta nella sede ferroviaria percorrendola per oltre un chilometro, tra l’altro con l’ausilio di una stampella.

L’allarme era scattato alle ore 12, quando una donna segnalava alla Polfer di Pontremoli la presenza di un uomo sulla linea ferroviaria nei pressi della Stazione Villafranca – Bagnone.
Immediatamente i poliziotti sono partiti da Pontremoli alla ricerca dell’uomo che nel frattempo si era allontanato dal punto di primo avvistamento.

Sulla base delle prime informazioni raccolte dalla donna che per prima aveva segnalato il fatto, gli operatori si sono avviati alla ricerca dell’anziano lungo la massicciata, in direzione Aulla, dove infatti è stato ritrovato all’incirca dopo un chilometro.

Solo l’intervento della pattuglia della Polfer ha consentito di evitare il peggio.
Infatti i poliziotti avevano preventivamente interrotto la circolazione nel tratto interessato, peraltro a senso unico e senza possibili vie di fuga per la presenza di muri e vegetazione, bloccando la partenza di un regionale per Firenze.

L’ uomo, in stato confusionale, non si è minimamente reso conto del pericolo che aveva corso e compiuti i primi accertamenti, è stato affidato alle cure dei familiari.

Una storia a lieto fine proprio nella giornata in cui sono stati organizzati mirati servizi per prevenire i comportamenti scorretti in ambito ferroviario da parte dei viaggiatori.
Giovedì 8 febbraio 2018 alle 13:07:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News