Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.13 del 18 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Non solo Aulla, videosorveglianza anche a Pontremoli e Fivizzano

Ministero dell'interno e Prefettura hanno dato il via libera ai progetti dei due comuni lunigianesi

sicurezza pubblica
Non solo Aulla, videosorveglianza anche a Pontremoli e Fivizzano
Lunigiana e Apuane - Non solo Aulla, la videosorveglianza arriverà anche a Pontremoli e Fivizzano. Il Ministero dell’Interno ammette a finanziamento l’impianto di videosorveglianza del Comune di Pontremoli, unico della Provincia di Massa-Carrara. Lunedì 13 novembre il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha firmato il decreto che dà il via libera a un finanziamento di 37 milioni di euro, per il triennio 2017-2019, che servirà a realizzare 428 sistemi di videosorveglianza in altrettanti Comuni italiani ed è stata pubblicata la graduatoria definitiva dei progetti per l’installazione di impianti di sorveglianza nei Comuni ammessi al finanziamento.

Tenendo conto delle risorse disponibili sono stati ammessi al finanziamento i primi 428 progetti presentati, salvo scorrimento della graduatoria nei casi di revoca del finanziamento concesso oppure di economie di gara, che determineranno riassegnazioni successive. Tra i 428 Comuni che beneficeranno dei contributi per dotarsi di impianti di videosorveglianza c’è anche Pontremoli che, con i punteggi ottenuti si è piazzato al 222° posto con un progetto da 89.000,00 € che prevede l’installazione di nuove postazioni di videosorveglianza sul territorio comunale, con particolare riguardo alle frazioni ed il collegamento in tempo reale con la locale caserma dei Carabinieri oltre al comando della polizia Municipale. L’importo che il Ministero dell’Interno trasferirà al Comune di Pontremoli è di 49.000 €.

I criteri per la stesura della graduatoria sono stati l’indice di delittuosità della provincia, l’indice comunale, l’incidenza dei fenomeni di criminalità diffusa registrati nell’area urbana da sottoporre a videosorveglianza, l’entità numerica della popolazione residente, la richiesta di finanziamento in rapporto con il cofinanziamento messo a disposizione dal Comune.

“Apprendiamo con soddisfazione l’ammissione a finanziamento del nostro progetto di videosorveglianza. – commenta il vicesindaco Manuel Buttini, assessore con delega alla Polizia Municipal e- Un percorso iniziato ormai tre anni fa quando abbiamo studiato assieme a tecnici specializzati del settore un sistema che può essere implementato a step per raggiungere la copertura di tutto il territorio comunale. Con questo contributo si potrà ampliare in modo molto consistente il sistema attualmente in funzione che già permette di videoregistrare tutti gli accessi al territorio comunale. Sarà dedicata particolare attenzione alla videosorveglianza nelle frazioni e in quei luoghi maggiormente frequentati della Città. Nostro obiettivo è garantire maggior sicurezza ai cittadini e contemporaneamente tutelare il patrimonio”.

E anche Fivizzano si doterà di un sistema di videosorveglianza. Infatti, è stato approvato nei giorni scorsi in Prefettura alla presenza del sindaco Paolo Grassi il progetto del Comune di Fivizzano sulla sicurezza urbana con l'installazione di alcune telecamere collegate con il corpo della polizia municipale. Il progetto prevede la possibilità di video sorvegliare in diretta con registrazione alcuni punti strategici fino ad arrivare a monitorare tutto il territorio del comune.
Venerdì 23 novembre 2018 alle 20:38:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

A Massa tutte le sedute di Consiglio comunale si apriranno con l'inno nazionale. Sei favorevole o contrario?

Quanto spenderai per i regali di Natale?




























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News