Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 21.56 del 2 Giugno 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Lavorano ma lo stipendio non arriva, insostenibile situazione alla Stella Azzurra

La denuncia del sindacato Cgil

Lavoro
Lavorano ma lo stipendio non arriva, insostenibile situazione alla Stella Azzurra
Lunigiana e Apuane - La situazione per lavoratrici e lavoratori della cooperativa Stella Azzurra di Aulla è diventata insostenibile. Lo scrive in una nota la Cgil. "I dipendenti della Stella Azzurra svolgono per conto del Comune di Aulla servizi di spazzamento strade e manutenzione del verde, oltre a tutta una serie di servizi per altre Amministrazionei locali. Pur prestando servizio con costanza e professionalità, lavoratrici e lavoratori vedono arrivare lo stipendio con ritardi che vanno dai tre ai cinque mesi, lavorando con strumenti e dispositivi di protezione individuale scadenti".

"Nonostante le promesse di cambiamento fatte dalla nuova Governance della Cooperativa, ad oggi nulla è cambiato rispetto alla situazione pregressa;Non si può tollerare che chi lavora non possa pagare l' affitto o il mutuo della casa perchè, pur lavorando, lo stipendio non arriva. Ricordiamo che la Cooperativa Stella Azzurra è una cooperativa sociale di tipo b nella quale lavorano diverse persone svantaggiate che provengono da percorsi individuali complessi , che hanno trovato nel lavoro il proprio strumento di riscatto sociale che oggi rischia di essere annullato da una gestione "allegra"della Cooperativa".

"Chiediamo un incontro urgente tra rappresentanti di Cooperativa, Amministrazione Comunale e sindacati per avviare un percorso risolutivo che garantisca un meritato trattamento dignitoso per i/le dipendenti. La Funzione Pubblica CGIL metterà in campo tutte le azioni necessarie a tutela di lavoratrici e lavoratori".


(immagine di repertorio)
Mercoledì 4 settembre 2019 alle 12:58:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Secondo te ci dovrebbe essere un'apertura regionale differenziata in base al numero di contagi o pensi sia il momento di riaprire tutti i confini regionali?

















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News