LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.55 del 21 Settembre 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Caso Costa Rifiuti, Antonio Della Ragione: "Problema che l'Amministrazione Vallettini vuole trattare riservatamente"

Il Consigliere comunale ha preso le difese della popolazione di Albiano e attaccato il Comune e l'Unione dei Comuni

Caso Costa Rifiuti, Antonio Della Ragione: `Problema che l´Amministrazione Vallettini vuole trattare riservatamente`
Lunigiana e Apuane - Parole forti per Antonio Della Ragione, già Consigliere comunale e assessore della Giunta di Silvia Magnani: "Dopo quanto abbiamo appreso dalla stampa, soprattutto indipendente - ha detto il consigliere - è chiarissimo che la presenza della Costa Rifiuti sul territorio di Aulla è sempre più un problema che l'Amministrazione Valettini e i suoi funzionari e dirigenti vogliono trattare riservatamente senza tenere conto della popolazione di Albiano".

"La riunione a porte chiuse avvenuta nei giorni scorsi ha sottolineato - ha aggiunto - se ce ne fosse bisogno, l'assoluta mancanza di trasparenza di questa Amministrazione e ha fatto emergere retropensieri che prima o poi qualcuno dovrà fugare.

La Costa-rifiuti di Albiano - ha continuato - è un problema grave e difficile per come è stato gestito dalle amministrazioni, comunali, provinciali e regionali che si sono succedute consegnandoci un guazzabuglio di documenti contradditori, reso ancora più complicato dalle strumentalizzazioni (esercitate soprattutto dai vari capi popolo che si scambiano ad ogni occasione sedie e ruoli) per assicurarsi il consenso elettorale senza tenere in alcun conto i disagi dei residenti e i pericoli che, con gli incendi, anche recenti, sono evidenti per tutto il territorio".

"Come è noto, e dovrebbe esserlo, l'Amministrazione di Silvia Magnani - ha detto - è stata l'unica che ha mosso le acque sotto una nave ben ancorata in un mare mantenuto artificialmente calmo, perché ha avviato un procedimento di verifica ed ha consegnato in procura un fascicolo per accertare l'irregolarità delle concessioni urbanistiche dei capannoni dove vengono trattati i rifiuti. I risultati sono ben noti anche se siamo ancora in attesa di riscontri sulla verifica delle irregolarità segnalate. Personalmente sono convinto che li avremo e che a quel punto le cose saranno più chiare per tutti".

A proposito di vasconi e scarichi ha aggiunto: "Voglio ricordare che Silvia Magnani, ex sindaco aveva predisposto uno strumento (dimostratore qualità acque chiare di scarico) all'uscita di un canale in via dei Molinetti, passaggio obbligato per le acque che arrivano al Magra dalle aziende locali. Dalle primissime indagini ufficiali emergeva la presenza di scarichi incontrollati di imprese insediate in quella zona".

"Purtroppo mentre Silvia Magnani, come sindaco, stava richiedendo analisi serie e puntuali di Arpat - ha continuato - ha dovuto prendere atto della morte "per via notarile" della sua amministrazione che, probabilmente, aveva trovato il canale legale giusto per capire quello che succede ad Albiano. Il canale individuato, quello reale, scaricava nel Magra da 50 anni ed era oggetto di denunce ripetute degli Albianesi, mentre il canale della politica e della presente Amministrazione, non sembrano interessati a capire dove scorre".

Riguardo, poi, all'Unione dei Comuni: "Abbastanza preoccupante che il bando studiato a tavolino dall'Unione dei Comuni per la raccolta e conferimento dei rifiuti - ha detto - si sta rivelando oltre che costoso anche pericoloso dando ragione alle perplessità di chi aveva suggerito accorgimenti e tutele adeguate per tutelare i cittadini impedendo un aumento dei costi".

Mercoledì 30 agosto 2017 alle 22:12:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





FOTOGALLERY


VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News