Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 07.01 del 22 Luglio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Rubano la "Crocifissione" di Bruegel a Castelnuovo, ma è un falso

Il colpo risale alle 13. C'erano sospetti fondati che la tela fosse nel mirino di qualche trafficante d'arte

caccia aperta
Rubano la `Crocifissione` di Bruegel a Castelnuovo, ma è un falso
Fuori Provincia - Si sono portati via, come si dice in gergo, una "crosta" i ladri entrati in azione nella chiesa Santa Maria Maddalena a Castelnuovo Magra (La Spezia). Ai malviventi è stata tesa una trappola. Ad essere preso di mira il prezioso dipinto "Crocifissione" di Pieter Bruegel il Giovane attivissimo pittore fiammingo tra il XVI e il XVII secolo.

Quelle atmosfere inconsuete per la rappresentazione della passione di Gesù, con quattro croci sul monte Calvario, i colori e lo scenario tipicamente fiammingo hanno suscitato l'attenzione di qualche collezionista che avrebbe escogitato un furto su commissione.

E così è stato: due uomini si sono adoperati per soddisfare il capriccio escogitando un piano quasi perfetto. Peccato che, stando alle testimonianze, l'interesse del mandante in breve tempo sia arrivato alla comunità di Castelnuovo che si è adoperata in tempi utili per evitare che l'originale del dipinto venisse rubato.

Ed è a questo punto della storia che è scattata la trappola. E' stata piazzata una copia del dipinto, ricavata da un poster delle stesse dimensioni del quadro.

Oggi pomeriggio i ladri sono entrati in azione. Mentre uno, reso riconoscibile da un gilet giallo con catarifrangente, aspettava il complice a bordo di una Pegeout bianca, l'altro armato di mazza da demolizione ha smurato la teca della cappella laterale dove era custodito il quadro. Arraffata la tela l'hanno caricata sull'auto ma non sono mancati i problemi: era troppo grande ed entrava con fatica nell'abitacolo tant'è che i fuggitivi hanno dovuto lasciare aperta una portiera che ha scontrato anche alcuni elementi di un cantiere presente sulla strada.

Attorno al colpo c'era già movimento nei giorni scorsi. La sera precedente al furto era stata notata la stessa automobile e due uomini che gravitavano attorno alla chiesa. E' emerso che all'interno della parrocchia erano presenti anche alcune telecamere che hanno immortalato ogni passaggio del colpo. Intanto proseguono anche le indagini per rintracciare i responsabili.

A margine degli eventi il sindaco Daniele Montebello ha aggiunto: "C'è stata una grande collaborazione da parte di tutta la comunità per fare in modo di poter tutelare quest'opera di valore inestimabile per quanti amano Castelnuovo".
Mercoledì 13 marzo 2019 alle 21:11:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News