Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 15.24 del 16 Ottobre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Serie C, Carrarese-Arezzo 0-1: l'ex Cellini tiene l'Arezzo in terza serie

Azzurri puniti dal gol dell'ex, ai Play-off contro la Pistoiese

Serie C, Carrarese-Arezzo 0-1: l´ex Cellini tiene l´Arezzo in terza serie
Carrara - Nell'ultima giornata di campionato la Carrarese viene fermata in casa dall'Arezzo che al 45' st ha trovato il gol-salvezza con l'ex Cellini. Amaranto dunque salvi, mentre gli azzurri, piazzati al sesto posto troveranno ai Play-off la Pistoiese. RIVIVI IL NOSTRO #LIVE.

Pre-gara: Novità tra i pali per la Carrarese, mister Baldini "rispolvera" Lagomarsini. Rispetto a Livorno cambia anche l'out mancino di difesa, fuori Baraye dentro Possenti. Aretini con il 4-3-1-2, Foglia alle spalle di Moscardelli e Cutolo. Squadre nuovamente negli spogliatoi, è tutto pronto per l'ultima gara della stagione regolare degli azzurri.

Primo Tempo: Squadre in campo, Arezzo in maglia bianca e pantaloncini amaranto mentre per la Carrarese consueta divisa casalinga azzurra con inserti gialli. Partiti!
Foresta si fa vedere sulla destra, riceve palla, alza la testa e prova a trovare Biasci a centro area, Varga mette in angolo. Uno due veloce degli azzurri, interviene Biasci, ancora angolo per i padroni di casa. Risposta dell'Arezzo al 5' pt con Foglia che da fuori area prova ad impensierire Lagomarsini. Il rientrante portiere canterano para bene la conclusione centrale del centrocampista aretino. Al 12' pt Cais conquista una punizione appena fuori dall'area, Cardoselli va alla battuta, nessun pericolo per Ferrari. Superato da trenta secondi il primo quarto d'ora di gioco. Ritmi alti ma entrambe le squadre risultano imprecise nella costruzione di azioni pericolose. Incredibile al "Dei Marmi", Varga temporeggia su Cais per favorire l'uscita di Ferrari, ma l'ex Pontedera ci crede e andando in pressing recupera la sfera, supera il portiere ospite ma al momento della conclusione viene disturbato da Foresta con Muscat che ringrazia e salva i suoi. Al 26'st Possenti crossa dalla sinistra, Cais taglia sul primo palo e gira di tacco verso Ferrari, si salva l'estremo amaranto. L'attaccante cresciuto nel vivaio dell'Atalanta sta disputando una bella partita, risultando fino a qui, il più vivace degli azzurri. Biasci va via in serpentina, carica il destro, angolo per la Carrarese, è il sesto. Termina il primo tempo senza recupero. In avvio ritmi alti, poi forse anche per via del caldo, sono calati ma la partita è rimasta piacevole. Purtroppo per gli azzurri le notizie dagli altri campi non sono favorevoli, Monza e Viterbese vincono.

Secondo tempo: Doppio cambio per la Carrarese, subito in avvio, dentro Piscopo e Tortori fuori Vitturini e Vassallo. Rosaia erretra sulla linea difensiva, farà il terzino destro. Al 9' st due azioni in sequenza degli azzurri, prima ci prova Biasci rimpallato dalla difesa poi ci prova da fuori Cardoselli, para Ferrari. Moscardelli, non ci pensa due volte e prova l'eurogol dopo aver visto Lagomarsini fuori dai pali. La conclusione del barbuto bomber da qualche metro dopo la metà campo azzurra impegna il portiere marmifero bravo a ritrovare la posizione e a mettere in angolo. Rosaia va al cross da destra, pallone colpito con l'esterno che per poco non si insacca all'incrocio dei pali. Primo cambio per l'Arezzo, Pavanel toglie Lulli ed inserisce l'ex Cellini. Foglia arretrerà a centrocampo con Cutolo che si metterà alle spalle della coppia Moscardelli-Cellini. Secondo cambio per gli ospiti, dentro Benucci e fuori il diffidato De Feudis. Anche la Carrarese continua la girandola di cambi, Tentoni prende il posto di Cardoselli. Quarto cambio per i marmiferi dentro Baraye per Possenti. Uno sostituzione per parte alla mezz'ora: Della Giovanna subentra a Semprini mentre nei padroni di casa fuori Cais dentro Benedini. Davvero poche occasioni in questa ripresa, molta imprecisione da ambo le parti. Intanto giungono notizi importanti per l'Arezzo, il Siena sta vincendo con il Prato, gli amaranto sarebbero salvi. Al 37' st Moscardelli si porta avanti la palla con la testa, diagonale di destro che termina a lato della porta difesa da Lagomarsini. Ancora l'Arezzo che sale a destra con Cutolo, doppio passo e conclusione che colpisce la rete esterna. Corner di Tortori, colpo di testa di Benedini, Ferrari rimedia. Moscardelli recupera un gran pallone sulla sinistra, va sul fondo, serve Cellini che batte Lagomarsini. Arezzo avanti, festa nel gremito settore ospiti. Con questo risultato gli ospiti mantengono la categoria mentre la nostra Carrarese affronterà la Pistoiese. E' finita, l'Arezzo centra il miracolo al "Dei Marmi" e conquista l'incredibile salvezza.


Il tabellino:

Carrarese: Lagomarsini, Vitturini (46' st Piscopo), Agyei, Ricci, Possenti (28' st Baraye), Cardoselli (24' st Tentoni), Rosaia, Vassallo (46' st Tortori), Foresta, Cais (30' st Benedini), Biasci. A disp.: Borra, Murolo, Benedetti, Marchionni, F. Miele, G. Miele. All.: Baldini.

Arezzo: Ferrari, Varga, Lulli 16' st Cellini), Foglia, Moscardelli, Cutolo, Muascat, Luciani, De Feudis (19' st Benucci), Cenetti, Semprini (30'st Della Giovanna). A disp.: Basile, Talarico, Yebli, Ferrario, Ravanelli, Di Nardo, Criscuolo, Belvisi, Ricci. All.: Pavanel.

Arbitro: Giovanni Nicoletti di Catanzaro.

Assistenti: Antonio Severino di Campobasso e Mario Berger di Pinerolo.

Reti: 45' st Cellini.

Ammoniti: Rosaia, Biasci.

Espulsi:/

Angoli: 11-2.

Recupero: 0'/4'
Sabato 5 maggio 2018 alle 16:15:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




VIDEOGALLERY

-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News