Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 21.35 del 4 Giugno 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Richieste da tutto il mondo: il successo del "Carrarese Store"

Giocatori e famiglie quotidianamente in visita. Il punto vendita riunisce la comunità gialloazzurra

soddisfazione
Richieste da tutto il mondo: il successo del `Carrarese Store`
Carrara - Non è trascorso neanche un mese dall'apertura, ma le soddisfazioni e i traguardi raggiunti dallo store ufficiale della Carrarese sono già numerosi. Tante le famiglie, i tifosi di vecchia data e i bambini quotidianamente in visita in quello che è sì un punto vendita, ma anche un luogo di ritrovo e un'opportunità per conoscere più da vicino i giocatori in maglia gialloazzurra. Giocatori che, durante la settimana, si rendono disponibili a rilasciare interviste, autografare maglie e scattare foto con i loro supporters.

"Ringraziamo i tifosi, non ci aspettavamo potessero rispondere con questo affetto. Molti di loro vengono qui da noi e quello che colpisce è che esprimono un senso di appartenenza alla città che va al di là dell'andamento della squadra e di qualsiasi risultato". Con queste parole Cristian Bianchi dell'ufficio marketing della Carrarese, uno dei promotori dell'iniziativa del "Carrarese Store", esterna la propria gioia e soddisfazioni nel vedere i risultati di un progetto che in 111 anni di storia non aveva mai preso il via. "Ovviamente è doveroso fare un ringraziamento anche a tutto il marketing, all'AD Iacopo Pasciuti, a tutta la proprietà, tra cui i nostri principali sponsor Sagevan, Furrer e Franchi Umberto Marmi, oltre che ai giocatori stessi e al mister che ha permesso loro di farci spesso visita nonostante i numerosi allenamenti e impegni".

Il materiale, dalle maglie ufficiali da gara ai teli da mare, passando per i cappelli, i braccialetti e i portachiavi, è richiesto in tutta Italia e persino all'Estero, come ci racconta Cristian: "Ci hanno contattato da Roma, Milano, Bologna, Torino e anche dall'Australia. Questo è straordinario, ti fa rendere conto che la comunità carrarese è davvero dappertutto".

Ma non è finita qui: "Ciò che abbiamo raggiunto finora è solo un punto di partenza. Vogliamo fare di più. Stiamo cercando di organizzare qualche evento per l'estate anche per quei "carrarini" che tornano nella loro città solo durante le vacanze e non hanno modo di godersi il loro territorio e la loro squadra durante l'anno". Lo store gialloazzurro rappresenterà dunque un punto di partenza, un input per ulteriori iniziative che continueranno a coinvolgere piccoli e grandi, calciatori e appassionati, tutti uniti in una grande comunità dove ciò che conta di più è la passione e l'attaccamento ai colori della propria città.
Mercoledì 1 maggio 2019 alle 14:31:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Vota il miglior numero 11 della storia della Carrarese


Secondo te ci dovrebbe essere un'apertura regionale differenziata in base al numero di contagi o pensi sia il momento di riaprire tutti i confini regionali?

















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News