Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 14.56 del 27 Maggio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

My Rhythm, tanta voglia di tornare in pedana

Martina Opuratori: "Vogliamo tornare a condividere con le nostre allieve il nostro ambiente naturale, la palestra, non riprendendo da dove abbiamo interrotto, ma come se non avessimo mai interrotto"

ginnastica ritmica
My Rhythm, tanta voglia di tornare in pedana
Carrara - Una pausa "forzata" ma tanta voglia di tornare a vedere al piu' presto gareggiare le allieve in pedana. In casa My Rhythm si attende la fine di questo stop. Le parole di Martina Opuratori.
"La stagione agonistica 2019/2020 - esordisce la numero uno del club giallonero- è durata per noi solo tre mesi: da dicembre 2019 a febbraio 2020.
Abbiamo deciso nello scorso mese di giugno di non aderire ai campionati di team in programma per l'ultimo trimestre 2019, in modo da poter lavorare in serenità su obiettivi tecnici a lungo termine, quali l'acquisizione di nuove competenze e l'incremento delle capacità fisiche per le più giovani e l'aumento del coefficiente tecnico per le Gold. E' stato molto difficile riprendere a gareggiare dopo sei mesi assenza dalle pedane. L'avevamo messo in conto, infatti abbiamo ripreso senza grosse aspettative con i primi tornei dove i i risultati sono stati un po' altalenanti, anche se non sono mancate le soddisfazioni. Durante il periodo natalizio abbiamo intensificato le sedute, allenandoci due volte al giorno e dal primo appuntamento internazionale del 4 gennaio c'è stata la svolta: tutte le agoniste, compreso le esordienti, si sono distinte per il livello delle performances (che è ciò che realmente conta, al di là dei punteggi totalizzati) nei prestigiosi Tornei Internazionali per Clubs di Chambery (Francia), Udine, Caorle, Prato, arrivando alla prima tappa di campionato regionale in un'ottima forma. In tutte le categorie dove avevamo le ginnaste in gara, ne abbiamo avuta almeno una sul podio. Poi, - contnua la Opuratori- lo stop forzato dell'attività con conseguente annullamento delle due manifestazioni ACSI di cui ci era stata affidata l'organizzazione. Nel giro di cinque anni, siamo passati dal coinvolgere una sessantina di ginnaste a circa duecento atlete provenienti dalle province di Massa-Carrara, Lucca, Livorno, La Spezia, Genova, il che testimonia, oltre la validità dell'Ente, la perfetta organizzazione da parte del Team giallo-nero: dirigenti, tecniche, assistenti-istruttori e supporters.Fin dai primi di marzo mi sono adoperata perchè le attività potessero proseguire tra le mura domestiche. Lo spirito d'adattamento è sempre stato un nostro punto di forza e anche in questo inaspettato contesto è emerso: io mi occupo della programmazione settimanale delle attività, dell'invio di rcitazioni personalizzate per le agoniste, della realizzazione di video Tutorial, grazie alla preziosa collaborazione delle mie allieve più volenterose, prima su tutte l'atleta-istruttrice Asia Corsini, e dell'invio degli stessi ai genitori delle allieve, mentre le mie collaboratrici Elena Quadrelli e Denise Bertola ssi occupano delle “videolezioni” con le agoniste.
Tutto questo - conclude la Opuratori- a titolo rigorosamente gratuito, con la speranza di ritornare a condividere con le nostre allieve il nostro ambiente naturale, la palestra, non riprendendo da dove abbiamo interrotto, ma come se non avessimo mai interrotto."


___________
Sabato 4 aprile 2020 alle 09:29:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Vota il miglior numero 9 della storia della Carrarese


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News