Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 16.00 del 20 Luglio 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Live, Arezzo-Carrarese 1-1: Moscardelli risponde a Tavano

Pareggio "grandi firme" al "Città di Arezzo", azzurri ripresi in extra-time

Live, Arezzo-Carrarese 1-1: Moscardelli risponde a Tavano
Carrara - Pre-gara: Pronti per la diretta testuale della diciannovesima giornata di Serie C, in campo al "Città di Arezzo", gli amaranto padroni di casa e la Carrarese. Mister Pavanel ripropone il 3-5-2 che aveva vinto all'Arena Garibaldi contro il Pisa, pronto a subentrare l'ex di giornata Cellini. Baldini causa infortuni e prestazioni non brillanti della retroguardia, propone l'inedita coppia centrale "Made in Carrara" composta da Benedini e Andrei. Agyei e Cardoselli in mediana con Tavano, Biasci, Bentivegna e Coralli "bocche da fuoco". Una Carrarese che si presenta ad Arezzo a trazione super-offensiva.
Squadre in campo per le consuete fasi di riscaldamento. 15:15 sull'orologio, entrambe le squadre sono rientrate negli spogliatoi prima del fischio d'inizio dell'arbitro Nicola De Tullio di Bari.

Primo tempo: 14:31 partiti! Carrarese in total-yellow mentre i padroni di casa sfoggiano maglia e calzettoni amaranto con pantaloncini neri. 4-2-3-1 per Baldini ma Tentoni gioca accanto a Cardoselli in mediana mentre Agyei e Benedini sono i centrali di difesa con Andrei a fare il terzino destro.
Passano due minuti e Coralli conquista un corner, Tavano va dalla bandierina, la difesa libera, arriva Agyei che dalla distanza non trova la porta. Al 7' Coralli la "spizza" per Biasci che prova il tiro, deviato, secondo corner per gli azzurri.
Borra libera con i pugni poi c'è un fallo e l'Arezzo può rallentare i ritmi di gioco. Luciani prova la conclusione ribattuta da Possenti, primo angolo per gli amaranto contro i tre battuti fin qui dalla Carrarese.
Brivido al 16' per la Carrarese, Cutolo entra in area in percussione, colpo sotto e pallone che finisce di poco a lato del secondo palo. Fasi di gara confuse, le due squadre faticano a proporre il proprio gioco. Ventidue su cronometro, Foglia mette dentro un traversone da destra, Benedini in tuffo di testa chiude su Moscardelli, secondo angolo per i padroni di casa. Primo cambio per la Carrarese, Baldini perde per infortunio Agyei, al posto del ghanese dentro Cazè.
Al 26' Andrei trova Coralli, sponda del "cobra" per Biasci che prova il diagonale di destro, a vuoto Borra, arriva un difensore amaranto che salva anticipando Tavano. Fortunata qui la retroguardia aretina che si salva con qualche affanno sul tiro-cross di Rock'n'roll Biasci. 31' pt imbucata di Foglia per Moscardelli, uscita kamikaze con i pugni di Lagomarsini che sventa il pericolo. Fraseggiano bene Biasci e Bentivegna, cross del n°20, Muscat anticipa Tavano mettendo in angolo.
Tre più recupero a fine primo tempo, Cardoselli sventaglia a destra trovando Bentivegna, l'attaccante di Sciacca prova a piazzarla con l'interno piede ma ne esce una conclusione davvero brutta.
Un minuto di recupero, si giocherà fino al quarantaseiesimo. Moscardelli-show sulla fascia sinistra amaranto, il "barbuto" attaccante elude nell'ordine con due giocate Andrei e Benedini prima di lanciare Cutolo a tu per tu con Lagomarsini che però è attento ed esce liberando con i piedi.
Finisce il primo tempo, si va al riposo con il risultato inchiodato sullo 0-0. Poche occasioni al "Città di Arezzo" ma l'impressione è che la gara possa sbloccarsi da un momento all'altro, magari con la giocata di un singolo.

Secondo tempo: 15:30 squadre nuovamente in campo. Si riparte, nessun cambio durante l'intervallo. AL 47' non si intendono Cazè e Lagomarsini e per poco non arriva il vantaggio dei padroni di casa: Moscardelli prima trova l'opposizione del portiere marmifero e poi quella di Benedini che salva sulla linea a porta sguarnita. L'Arezzo in questo secondo tempo è partito attaccando a testa bassa.
Bella chiusura del canterano Andrei che prova subito a spingersi in avanti subendo il fallo di Sabatino, cartellino giallo, è il primo del match.
Fatica la Carrarese in questo avvio di ripresa, gli azzurri non riescono a stare alti e non riescono ad imporre il proprio gioco.
Al 58' Biasci e Muscat entrano in contatto, l'ex Massese cade in area, grossa ingenuità per il difensore maltese, per l'arbitro è calcio di rigore.
Dagli undici metri va Tavano che fa 0-1 e 12 in campionato. Azzurri avanti!
Coralli in copertura va a contrasto con Muscat che rimane a terra, giudicato regolare l'intervento del "cobra" ma poi si crea un capannello di uomini davanti alla panchina della Carrarese. Berti (Dg azzurro) e Cenetti che si stava scaldando, hanno uno scambio di vedute, De Tullio li allontana entrambi.
Secondo cambio per la Carrarese, Vassallo al posto di Bentivegna. Cambi anche per Pavanel, D'Ursi e Di Nardo prendono il posto di Rinaldi e Luciani, il "Cavallino" vuole rientrare in parita.
Al 73' cross dalla sinistra, stacca male Cazè che perde Moscardelli, conclusione al volo "sballata", azzurri graziati. Il capitano aretino probabilmente è rimasto spiazzato dal mancato intervento del difensore marmifero.
Al 77' l'arbitro sorprende Baldini fuori dall'area tecnica che richiamava la propria linea difensiva e lo allontana. Dieci più recupero alla fine, Pavanel toglie Cutolo e si gioca la carte Cellini, ex della gara. Terzo cambio per la Carrarese, Piscopo rileva Tavano.
Ancora cambi: Talarico e Benucci per De Feudis e Muscat, queste le mosse dei padroni di casa.
All' 87' punizione dalla sinistra, stacca Varga, Lagormasini salva mettendo in angolo.
Passano quattro minuti e sugli sviluppi di un calcio d'angolo da sinistra, Varga prolunga per Moscardelli che trova il pertugio per segnare la rete del pari. Finale teso, viene allontanato anche Pavanel.
Finisce Arezzo-Carrarese, gli azzurri sono stati raggiunti nel finale dall'uomo più pericoloso dei padroni di casa, bomber Moscardelli.
Un pareggio "beffa" se si pensa che è maturato in extra-time ma che può starci se invece consideriamo quello che hanno mostrato le due squadre in campo; la Carrarese è stata brava a trovare il vantaggio ma poi ha subito la risposta dell'Arezzo che si è buttato alla disperata ricerca del pari. I marmiferi hanno provato con la grinta e cuore a portare via i tre punti, giocando alla pari nella prima frazione e in parte nella seconda ma l'ultimo quarto d'ora hanno fatto fatica, la squadra sembrava non averne più.



Arezzo: Borra, Rinaldi (69' Di Nardo), Sabatino, Varga, Corradi, Foglia, Moscardelli, Cutolo (80' Cellini), Muscat (86' Benucci), Luciani (69' D'Ursi), De Feudis (86' Talarico). A disp: Ferrari, Ubirti, Ravanelli, Cenetti, Gerardini, Quero, Franchetti. All: M. Pavanel.

Carrarese: Lagomarsini, Andrei, Agyei (23' pt Cazè), Tentoni, Coralli, Tavano (83' Piscopo), Biasci, Benedini, Bentivegna (69' Vassallo), Cardoselli, Possenti. A disp: Moschin, Maccabruni, Saporetti, Cais, Marchionni, Miele. All: S. Baldini.

Arbitro: Nicola De Tullio di Bari.

Assistenti: Giorgio Rinaldi di Roma 1 & Daisuke Emanuele Yoshikawa di Roma 1.

Reti: 59' rig. Tavano, 91' Moscardelli

Ammoniti: Sabatino, Benedini, Cardoselli, De Feudis

Espulsi: 64' espulsi il Dg Berti e il calciatore aretino Cenetti, 77' Baldini, 93' Pavanel

Angoli: 6-6

Recupero: 1'/ 5'



Domenica 17 dicembre 2017 alle 13:40:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Spiaggia libera o stabilimento balneare?
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News