Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Carrarese, tra campo e mercato

Cuneo e Pro Piacenza poi al via la “rivoluzione di gennaio”

Carrarese, tra campo e mercato
Carrara - Archiviato il girone di andata col pareggio di Arezzo, la Carrarese dovrà cercare di chiudere bene il 2017 affrontando nell'ordine Cuneo e Pro Piacenza.
Due partite alla portata degli azzurri, soprattutto quella casalinga contro i piemontesi mentre qualche insidia in più la riserverà la sfida con la squadra di mister Pea che al “Dei Marmi” aveva fatto una buona impressione.
Classifica alla mano sono due incontri da non sbagliare perchè la Carrarese è solamente a +3 sull'ultimo posto play-out.
Dopo la trasferta al “Garilli” inizierà il calciomercato e per forza di cose i marmiferi dovranno esserre una delle società più attive per cercare di completare e rafforzare la rosa a disposizione di mister Baldini.
La prima decisione dovrà essere presa sul ruolo di portiere. Moschin potrebbe partire alla riapertura del mercato, il suo rendimento è stato altalenante, fatto di parate decisive o di importanti disattenzioni, inoltre non sembra esserci più tanto feeling con la tifoseria.
Le scelte possono essere due: dare i gradi di titolare a Lagomarsini e cercare un dodicesimo oppure cercare un'altro giovane portiere che venga a Carrara a giocarsi il posto, qui riprenderebbero quota le quotazioni di Satalino del Sassuolo o Cerefolini della Fiorentina.
In difesa ci sarà una vera e propria rivoluzione ma il mercato sarà fatto in base al modulo che gli azzurri adotteranno nella seconda parte di stagione. Se si rimarrà a quattro sicuramente arriverà un terzino sinistro in grado di far concorrenza a Possenti mentre se Baldini tornerà a pensare alla linea a tre come in estate, sarà imbastito un mercato differente.
Nel ruolo di terzino sinistro il nome più gettonato rimane quello di Bianco che è già stato a Carrara ad allenarsi mentre l'outsider potrebbe essere un altro svincolato, Ashong.
I centrali difensivi non hanno convinto, l'unico sicuro di rimanere dovrebbe essere Andrei e forse Cazè mentre Cason, infortunato e non presente alla festa del settore giovanile sembra diretto ad altri lidi così come Benedetti. Per Benedini si registrano gli interessamenti di Prato e Gavorrano.
In entrata si fa il nome di un altro prodotto Made in Zingonia, Redolfi adesso alla Juve Stabia e dello svincolato Dellafiore che sta recuperando da un infortunio.
Il ruolo di terzino destro è coperto da Tentoni che nonostante non sia il suo ruolo naturale si è disimpegnato bene e da Maccabruni. Se il canterano classe '97 decidesse di andare a giocare, le richieste non gli mancano, Zappella dell'Empoli sarebbe più di un'idea così come Scalera del Bari.
In mediana Agyei, Cardoselli e Rosaia hanno tirato la “carretta” per tutta la prima parte di stagione, quindi andranno valutate bene le condizioni fisiche di Marchionni e Foresta per poi prendere delle decisioni su come e quanto intevenire. Nei giorni scorsi dal Messina (D) si è svincolato Bruno Pezzella, fratello di German, difensore della Fiorentina e della Nazionale argentina; il classe '88 vuole tornare a giocare in Serie C dopo che nella scorsa stagione ha vestito la maglia dell'Akragas insieme al difensore azzurro Cazè. Il centrocampista italo-argentino che ama giocare davanti alla difesa anche se nella Città dei Templi è stato utilizzato da mezzala, vorrebbe stabilirsi in Toscana e “Radiomercato” vede il Prato in pole con Gavorrano e Carrarese più defilate.
Davanti l'idea è quella di cambiare poco o niente, essendo il reparto che ha avuto il rendimento più alto ma molto dipenderà dalla volontà dei calciatori fin qui meno utilizzati. Saporetti e Cais potrebbero spingere per andare a giocare mentre in entrata è sempre insistente la voce che vuole Remorini alla Carrarese. Al duttile bianconero oramai la D sta stretta, molto dipenderà anche dalla posizione della Massese alla fine del mese di Gennaio perchè a differenza di altri ruoli, in avanti gli azzurri possono attendere le ultime ore di mercato.


Lunedì 18 dicembre 2017 alle 14:22:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Spiaggia libera o stabilimento balneare?
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News