Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 13.05 del 20 Agosto 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Carrarese, Ricci: "Più concreti nei momenti decisivi. Murolo ci darà una grossa mano"

"Karkalis ha fatto un lavoro straordinario. Scontro Piacenza-Entella? Piacenza per me favorito".

L'intervista
Carrara - Si avvicina la fine del campionato, due le gare rimaste alla Carrarese per cercare di arrivare più in alto possibile. Archiviata la pesante sconfitta di Siena, è d'obbligo ricaricare immediatamente le batterie, soprattutto in vista della sfida di sabato contro il Cuneo. All'Artemio Franchi c'è stata comunque qualche nota positiva: la prestazione in primis, che lascia il rimpianto di non aver sfruttato le occasioni per fare risultato, e, non meno importante, il ritorno in campo di Michele Murolo. E a proposito di difensori, in questi giorni è intervenuto il suo compagno di reparto Luca Ricci, titolarissimo nella formazione di Baldini, a commentare questa fase di stagione:

Partiamo dall'ultima partita contro il Siena. E' arrivata una brutta sconfitta in una sfida importante in ottica playoff. A prescindere dal risultato, cosa vi ha lasciato quella gara a livello di motivazione e di convinzioni?
Sicuramente ci ha lasciato dell'amaro in bocca. In quella partita c'è stata una squadra ha giocato, la Carrarese, e un'altra che ha sofferto, il Siena. Il problema è che il risultato dice qualcosa di diverso e un 3-0 è sempre pesante da commentare, tuttavia dobbiamo riconoscere che la nostra sconfitta non è stata assolutamente meritata. Probabilmente l'unico nostro errore è stato quello di non essere stati concreti nei momenti decisivi. La prestazione ci dà la conferma che siamo una squadra forte ma il tempo stringe e certi errori che facciamo vanno corretti immediatamente.

All'Artemio Franchi si è rivisto in campo, dopo mesi di stop, il tuo compagno Murolo. Può essere questa un'arma in più per i playoff?
Sì, ovviamente. Michele è un giocatore molto importante per caratteristiche, fisicità ed esperienza. Ci è mancato molto. Non bisogna però aspettarci troppo da lui perché viene da un infortunio pesante e dovremo essere noi per primi a metterlo in condizione di poterci dare una mano. Ci terrei a sottolineare lo straordinario lavoro di Karkalis, che in questi mesi ha dovuto sostituire Michele calandosi in un ruolo non suo e facendolo alla grande. A mio avviso la Carrarese ha trovato un giocatore veramente forte, un giocatore pulito che però ci mette sempre la giusta cattiveria. Non dimentichiamoci che con il nostro modo di giocare concediamo molto gli avversari e per noi difensori non è facile. Nonostante questo Francesco (Karkalis, ndr.) ha sbagliato davvero pochissimo e per questo ha fatto un campionato superlativo.

Mentre la Carrarese lotta per ottenere il posto più favorevole in ottica post-season, al vertice la lotta è ancora aperta tra Piacenza ed Entella, specialmente dopo la vittoria degli uomini di Franzini nello scontro diretto. Chi pensi vincerà alla fine?
In questo momento il Piacenza ha un vantaggio. Entrambe nel prossimo turno hanno partite in cui possono fare risultato pieno, mentre nell'ultima giornata affronteranno due avversari ostici: il Piacenza andrà a Siena mentre l'Entella incontrerà noi. Siccome credo che andremo a Chiavari a strappare punti, alla fine penso che vincerà il Piacenza.

Con la fine del campionato e l'inizio dei playoff partirà un torneo a parte. Quali compagini del nostro girone ritieni più attrezzate?
Credo innanzitutto che il nostro girone sia il più difficile dei tre, per cui è fondamentale "uscirne" al più presto. Peccato non essere secondi, difficile arrivare terzi. Puntiamo dunque al quarto, quinto posto. Noi oggi giocheremmo contro il Novara, che si trova al nono posto nonostante abbia una rosa da Serie B e qualità veramente importanti. Dalla prima alla decima sono tutte squadre molto attrezzate ma, se dovessi dire il nome dell'avversario che temo di più, direi proprio il Novara.
Giovedì 25 aprile 2019 alle 15:18:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News