Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Carrarese-Pro Vercelli 0-1, Baldini: «Il risultato unico lato negativo»

Ivan Varone: "Grosso rammarico. La prestazione deve darci fiducia". Salvalaggio: "La Carrarese non deve rinunciare al suo sogno"

le voci dalla sala stampa
Carrara - La capolista Pro Vercelli si impone di misura al Dei Marmi grazie al gol realizzato da Morra al 76'. Nonostante la sconfitta, una grande prestazione della Carrarese che non è riuscita a sfruttare un paio di nitide occasioni da gol, specialmente nel secondo tempo. Al termine della gara, queste le dichiarazioni dalla sala stampa:

Mister Baldini: "In ogni partita ci sono lati positivi e negativi, l'unico negativo oggi è il risultato. Abbiamo fatto un'ottima gara ma nel momento migliore, un momento in cui l'avversario stava soffrendo, abbiamo subito gol. Mi dispiace per i miei giocatori che oggi come sempre ci hanno messo cuore e volontà. Cosa posso dire sulla situazione del loro vantaggio? Semplicemente che hanno segnato perché il loro centravanti è stato bravo. Per quanto riguarda noi, è normale che in tutte le cose si può fare sempre meglio. Non guardo i singoli, la Carrarese ha un gruppo di giocatori forti, serve solo tranquillità. Mi rendo conto che l'80% del popolo carrarino vuole il bene della Carrarese ma il restante 20% pensa solo a polemizzare e criticare. Non me ne preoccupo, perché chi tiene alla Carrarese è più grande di questa gente. La mia non è una polemica, è una constatazione. Da domani prepariamo la partita di Imola, dove cercheremo di giocarcela come abbiamo fatto a Chiavari. Ci teniamo a fare bene in una competizione importante".

Mister Salvalaggio (allenatore in seconda Pro Vercelli): "Siamo venuti qua a Carrara con l'intento di giocarcela, sapendo di poter concedere qualcosa ma anche di poter creare. Alla fine il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, abbiamo avuto noi la bravura di sbloccare la partita e, soffrendo, siamo riusciti a portarla a termine. I numeri dicono che siamo una delle forze del campionato ma non dobbiamo dimenticarci da dove siamo partiti, ovvero da una retrocessione e arrivando al 30 di agosto senza sapere quali giocatori potessero partire e arrivare. Siamo una squadra che porta a casa tutte le partite soffrendo. Dobbiamo quindi imparare a soffrire meno e a chiudere le partite quando si deve. Faccio i miei complimenti a Baldini, che è stato mio allenatore. Lui parla di un sogno e spero vivamente che la Carrarese e tutta questa gente non mollino e non rinuncino a questo sogno. Vedere sugli spalti questa passione che non viveva da anni è da applausi e mi fa un enorme piacere".

Ivan Varone: "Oggi abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, abbiamo creato occasioni su occasioni e avevamo sempre la sensazione di esserci su tutti palloni, giocando anche molto bene a calcio. Abbiamo avuto 4-5 occasioni nel secondo tempo mentre loro hanno fatto un tiro in porta, questo ci lascia grosso rammarico. A livello di condizione sto meglio e credo che in ogni partita farò sempre qualcosa in più. Con il mister mi trovo veramente bene e, in generale, posso dire di aver trovato persone vere, avevo bisogno proprio di questo, di serenità. Parlando del gruppo, sono convinto che siamo una squadra forte che può togliersi soddisfazioni. La prestazione di oggi ci deve dare fiducia perché abbiamo dimostrato che non siamo inferiori a una delle forze del campionato. Gli episodi non stanno girando a nostro favore, ma la strada è quella giusta".

Luca Ricci: "Sicuramente in questo momento c'è sconforto soprattutto da parte di chi è più giovane e non ne ha viste passare tante. Io invece mi avvicino ai 30 anni e avendo un po' di esperienza alle spalle posso dire di far parte di una squadra forte, sicuramente all'altezza della Pro Vercelli. Alla prima occasione Morra che è un grande attaccante ha fatto gol ed è un peccato perché, ripeto, oggi abbiamo visto una squadra davvero forte e importante: la Carrarese. Sono sincero, sono consapevole che da oggi Entella e Pro Vercelli sono in vantaggio su di noi, ma non per questo rinunciamo al sogno di arrivare a maggio a Chiavari a giocarci il campionato. Mercoledì per fortuna giochiamo di nuovo e la partita di Imola assume a questo punto un valore importante perché la possibilità di andare avanti in coppa può permetterci di avere un buon posizionamento in ottica playoff. Dall'inizio del campionato mi sono trovato a giocare con diversi compagni nella coppia centrale e questo non è un problema per me, in allenamento ruotiamo continuamente. Stiamo aspettando il rientro di Murolo mentre domenica tornerà a disposizione anche Karkalis, che sta facendo molto bene come centrale. Per quanto riguarda Alari, posso dire che oggi nel complesso ha fatto una prestazione che due mesi fa non avrebbe fatto. Possiamo discutere sul gol subito ma parliamo di un ragazzo molto giovane e dobbiamo comprendere certi errori. E' un buon giocatore e di recente ha fatto step in avanti importanti".
Domenica 3 febbraio 2019 alle 17:56:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News