Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 20.51 del 19 Ottobre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Carrarese Imolese, le parole di Spagnoli e Belcastro

In attesa del match di Coppa Italia di domenica la parola a due grandi ex azzurri che ricordano con grande affetto l'ambiente di Carrara

Carrarese Imolese, le parole di Spagnoli e Belcastro
Carrara - In attesa del match di Coppa Italia di domenica la parola a due grandi ex azzurri che ricordano con grande affetto l'ambiente di Carrara. Uno è l'attuale presidente del club emiliano, l'altro è un giocatore che ha fatto parlare di se' ai Marmi (dichiarazioni riprese dall'Ufficio Stampa dell' Imolese Calcio 1919).

Lorenzo Spagnoli, presidente (foto): «Sono molto legato alla Carrarese, di cui ero tifoso sin da bambino. Andavo allo stadio con mio nonno e con mio babbo, poi con gli amici in curva. Mio padre ha allenato la Berretti gialloazzurra per cinque anni, mentre mio fratello ha fatto tutto il settore giovanile lì. Il mio primo contratto da professionista, dopo le giovanili all’Hellas Verona, l’ho firmato a pochi chilometri da casa e ogni domenica c’erano tutti i miei amici in curva a vedermi. Inoltre domenica affronteremo Silvio Baldini, un ottimo allenatore che ho conosciuto e che è stato grande amico di mio padre. Sarà una partita speciale, me la voglio godere al massimo, a prescindere da quello che sarà il risultato. Per il secondo anno consecutivo partecipiamo alla Coppa Italia, contro una squadra forte che ambisce alla serie B. Dobbiamo trovare le nostre sicurezze, cercando di giocare al massimo delle nostre potenzialità per dare loro filo da torcere. Siamo solo ad inizio stagione, ma la cosa che mi ha colpito di più di questo ritiro è stato il riconoscere nel gruppo un’identità precisa e un’impronta forte dopo solo una settimana e mezzo di lavoro. Grandi meriti al mister Alessio Dionisi e alla squadra, che è partita col piede giusto. Dobbiamo trovare la condizione migliore e gli equilibri giusti, anche perché la rosa non è ancora completa».


Luca Belcastro, trequartista: «Alla Carrarese ho vissuto la mia prima esperienza dopo il settore giovanile alla Juventus. Sono stati quattro anni belli, con momenti positivi e altri meno, che comunque mi hanno permesso di crescere come calciatore e come uomo. Tornare allo Stadio dei Marmi farà un certo effetto: in gialloazzurro ero un ragazzino, mentre ora sono un Over di questa squadra, che sta ovviamente vivendo un momento particolare per la situazione del ripescaggio. La rosa non è al completo, ma stiamo facendo un ottimo lavoro, c’è molta disponibilità da parte di tutti. Andremo a Carrara con pochi giocatori a disposizione, ma si tratta di una sfida emozionante e stimolante per tutti noi. Cercheremo di fare una piccola impresa, dal momento che troveremo una squadra ambiziosa e con la stessa struttura dello scorso anno, un mister di grande esperienza e giocatori che hanno avuto una storia importante tra serie A e B».
Sabato 28 luglio 2018 alle 09:00:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News