LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 19.43 del 23 Aprile 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Carrarese-Gavorrano 2-0: le pagelle degli azzurri

Tutti promossi, Biasci e Coralli i migliori

Carrarese-Gavorrano 2-0: le pagelle degli azzurri
Carrara - Borra 6,5: terza partita con la porta imbattuta. Dopo la disfatta di Alessandria, la difesa azzurra è diventata ermetica. L'ex Arezzo è sempre attento allo sviluppo del gioco e spesso esce con sicurezza dalla propria area per spegnere sul nascere le offensive maremmane. Rischia grosso in una sola occasione ma viene graziato da Moscati. Sul penalty la sua imbattibilità vacilla ma Brega scheggia il palo.

Rosaia 7: solita certezza. Prova concreta e di carattere, Ropolo prima e Favale poi non lo superano quasi mai, “Jack” ormai si è calato alla perfezione nel ruolo di terzino destro mostrando una naturalezza disarmante. Dopo la scorsa stagione di apprendistato (anche se aveva già assaporato la C) quest'anno si prende più rischi e si fa sentire con gli avversari mostrando una personalità da veterano.

Ricci 7: Ricci-Murolo o Ricci-Benedini, il risultato non cambia, non si passa. L'ex Monopoli con facilità, depotenzia gli avanti minerari. Nella ripresa sfiora anche il gol del possibile tris azzurro, sarebbe stata la ciliegina sulla torta.

Murolo 7: leggi sopra. Se Ricci usa il fioretto, Murolo non disdegna spada e clava. Non si nega mai al contatto fisico e ne esce quasi sempre vincitore. Il suo ingresso in squadra ha portato molta esperienza a tutto reparto.
(dal 2'st Benedini 7: sostituisce Murolo ma la differenza non si vede. La cura Baldini o “il giocare” accanto a gente come Ricci e Murolo lo hanno fatto crescere in maniera esponenziale, facendo ricredere anche i più scettici).

Baraye 6,5: torna dal primo minuto per garantire più spinta alla squadra. Qualche buona sortita offensiva la regala ed in più sembra acquisire anche più sicurezza in fase difensiva.
(dal 19' st Possenti 6,5: subentra all'ex Entella sul risultato di 2-0 con il compito di aiutare la squadra in fase difensiva. Operazione riuscita)

Agyei 7+: l'ex pianticella viola si è preso la Carrarese. Da quando Daniel è salito in cattedra, gli azzurri stanno rischiando davvero poco. A schermo della difesa è utilissimo, recupera un numero di palloni impressionante e una volta entrato in possesso, difficilmente sbaglia l'appoggio per il compagno. Macchia la prestazione con il fallo che scaturisce il rigore che poteva riaprire la partita.

Tentoni 6,5: sempre al di sopra della sufficienza. Questo weekend di mezzo voto. Nel primo tempo si vede anche qualche volta in avanti ma è intermittente. Solito dinamismo in mediana, messo al servizio della squadra.


Bentivegna 7: dategli un pallone e lui saprà come farlo scomparire. Praticamente imprendibile. Da genietto a mago il passo è breve e il gioiellino della cantera rosanero si dimostra capace di numeri degni del miglior Houdini.
(dal 25' st Tortori 6: rileva il “genietto” a venti più recupero dalla fine. La partita offensiva della Carrarese, già sul 2-0, è quasi finita. Cerca qualche iniziativa personale ma si scontra con la spigolosa retroguardia maremmana)

Biasci 7,5: Mamma mia! Partita da circoletto rosso per l'11 azzurro. Dopo pochi istanti è subito rock' n' roll con scatto sul filo del fuorigioco e cioccolatino da scartare per Coralli. Prova e riprova la marcatura personale ma oggi gli riesce meglio l'assistenza ed ecco allora il secondo gioiello, questa volta per un Cais in versione Arsenio Lupin III. Standing ovation alla sua uscita, parafrasando il Vasco nazionale.
(dal 25' st Foresta 6,5: subentra a match quasi chiuso. Sembra aver ritrovato il piglio manifestato all'Arena pisana)

Vassallo 6,5: in crescita rispetto all'ultimo periodo. Tra lui e il gol solo una selva di gambe grossetane che rimpallano più volte le sue conclusioni. Esce più infastidito che stanco.
(dal 1'st Cais 7+: potrebbe incarnare perfettamente il manifesto del partito operaio. Lavoro lavoro e lavoro. Il puntero "tuttofare" subentra e graffia subito la partita. Biasci lo serve alla perfezione e il 18 azzurro anticipa Papini con una zampata tanto lesta quanto letale. Secondo sigillo stagionale e corsa sfrenata sotto la gradinata. Tutto meritato.)

Coralli 7,5: ancora una volta grande prova di capitan Coralli. Basta un morso, dopo neanche due minuti, per indirizzare il derby. 9 centri e palma di vice capocannoniere dietro a Tavano. Per i restanti 88 minuti lotta su ogni pallone sudando le proverbiali sette camicie. Condottiero


Nardini 6,5: Con Baldini squalificato, i gradi di primo allenatore passano a lui. L'infortunio al braccio sinistro, lo frena e non poco così nell'arco dei novanta minuti si avvale dell'aiuto di Marchionni per richiamare i ragazzi in campo. L'ex Empoli e Fiorentina, gli fa da braccio, sinistro, dandogli una mano come era accaduto nella precedente partita dopo l'espulsione di Baldini.
Domenica 8 aprile 2018 alle 00:46:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News