Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 23.19 del 13 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Carrarese, Coralli: "Orgoglioso di essere il capitano di questa squadra"

"Affronteremo l'Arezzo così come abbiamo affrontato l'Alessandria. Il nostro obiettivo è la promozione"

Carrarese, Coralli: `Orgoglioso di essere il capitano di questa squadra`
Carrara - E' stato il punto di riferimento del reparto avanzato per un'intera stagione. Quest'anno deve affrontare la concorrenza di Maccarone ma, come i giocatori della Carrarese ripetono sempre, non esistono titolari in questa squadra. Da vero leader dentro e fuori dal terreno di gioco, il "cobra" conferma quelle che sono le ambizioni della squadra.

Claudio, sei il capitano di questa squadra che, già dall'anno scorso, è riuscita a riaccendere tra gli spalti quell'entusiasmo che mancava da tempo. I tifosi ti vedono come il leader e il trascinatore ideale. Come ci si sente a vedersi attribuito un ruolo così importante?
"Ne sono felice, perché essere il capitano implica responsabilità importanti ma rende molto orgogliosi. In campo sono sempre stato uno che cerca di dare anche l'anima per la maglia e, quest'anno, da capitano e da giocatore, ho una motivazione in più per farlo perché abbiamo un obiettivo importante e, per mantenere compattezza e superare le difficoltà, bisogna saper essere leader sia dentro che fuori dal terreno di gioco.

L’azione che ha portato al vantaggio ad Alessandria dimostra l’intesa perfetta che c’è tra te e Tavano e, soprattutto, quanto possa essere determinante, durante le partite, il feeling che si crea tra compagni anche fuori dal campo. Pensi possa essere questo uno dei segreti di questa Carrarese?
Assolutamente. Io e Ciccio ci capiamo al volo perché siamo praticamente sempre insieme. Ci conoscevamo già prima di ritrovarci l'anno scorso, poi abbiamo iniziato a convivere e, di conseguenza, a condividere molto. E' una persona speciale, non capita spesso di trovarsi d'accordo su tutto con chi vive insieme a noi ma con lui c'è un'intesa incredibile. Un feeling del genere è importante, prima di tutto perché è sempre bello all'interno dello spogliatoio, ma poi perché lo ritrovi anche in campo".

La Carrarese ha vinto per 3-2 contro un’Alessandria che, prima di quella partita, aveva subito soltanto 6 gol in 9 partite e aveva perso soltanto una volta. Un’altra dimostrazione della forza del vostro attacco e, in generale, del gruppo nel suo complesso…
Sì. E' stata grande prestazione da parte nostra. Abbiamo giocato a mio avviso un bel primo tempo, anche se non siamo riusciti a segnare, poi nel secondo è venuta fuori tutta la forza del nostro reparto avanzato. Siamo un attacco che segna tanto, è vero, ma mi piace sottolineare che gli attaccanti sono i primi difensori e viceversa. I numeri dimostrano che là davanti siamo forti, però la cosa davvero importante è che vinca la squadra, perché è la Carrarese che conta. E' bene che ognuno abbia il proprio obiettivo personale ma dobbiamo tenere bene a mente il nostro obiettivo di squadra, cioè la promozione".

Il prossimo avversario è l’Arezzo, che al momento condivide con voi il secondo posto in classifica. Allo Stadio “Città di Arezzo” andrà in scena quindi un vero e proprio big match. Che tipo di partita ti aspetti?
"Sarà una partita dura perché l'Arezzo ha dimostrato di avere tutte le capacità per fare bene in questo campionato, e quest'anno è davvero dura, perché siamo in molti a puntare ai primi posti. Andremo a giocarci la vetta, anche se in ogni caso sarà ancora presto per parlare di primo posto, dal momento che molte squadre hanno ancora diverse partite da giocare. Per quanto riguarda l'atteggiamento, affronteremo l'Arezzo nello stesso modo in cui abbiamo affrontato l'Alessandria".



Giovedì 15 novembre 2018 alle 09:20:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

A Massa tutte le sedute di Consiglio comunale si apriranno con l'inno nazionale. Sei favorevole o contrario?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News