Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 08.09 del 16 Ottobre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Carrarese, Carissoni carica l’ambiente: “Siamo una squadra forte”

“Puntiamo sempre a vincere. Possiamo giocarcela con chiunque, dobbiamo pensare solo a noi stessi”.

L'INTERVISTA
Carrarese, Carissoni carica l’ambiente: “Siamo una squadra forte”
Carrara - E’ arrivato questa estate sotto le Apuane dopo aver indossato la maglia del Monza la scorsa stagione. Adesso sogna in grande sotto la guida di mister Baldini ed è fermamente convinto delle enormi potenzialità del gruppo che si è creato. Stiamo parando di Lorenzo Carissoni, terzino destro classe ’97 dotato di fisico, grinta e determinazione, sia dentro che fuori dal rettangolo di gioco.

Sono passati diversi mesi dal tuo arrivo a Carrara. Come descriveresti la realtà di cui sei entrato a far parte?

Con i compagni mi trovo molto bene, sono tutti molto simpatici ed è come far parte di una grande famiglia. Stiamo insieme praticamente tutto il giorno, dato che è previsto doppio allenamento: mattina e pomeriggio. Il mister è un grande, ci fa lavorare davvero tanto e cura molto il dettaglio, cercando di correggere gli errori che commettiamo in partita, anche a livello individuale. Per quanto riguarda la comunità locale, sono rimasto sorpreso positivamente dall’attaccamento e dalla passione dei tifosi che dappertutto, anche in giro per la città o nei bar, cercano di caricarti e di farti sentire in qualche modo il loro calore. Ho notato che a Carrara, rispetto ad altre realtà di cui ho fatto parte, il legame con il calcio è molto forte.

Quella della Carrarese è stata una vera e propria partenza col botto. Vi aspettavate un risultato simile contro un avversario come l’Arzachena?

Noi puntiamo sempre a vincere ogni partita con più di un gol di scarto. Ovviamente, giocare in un campo come quello di Arzachena non è mai facile, specialmente perché parliamo di un avversario ostico che può impedirti di fare il tuo gioco. Bisogna anche considerare che a volte i singoli episodi contano molto, a inizio secondo tempo loro sono partiti molto bene e hanno avuto l’occasione di segnare il 2-2. E’ stata quindi una partita equilibrata fino a quando noi siamo stati bravi a chiuderla. Sono convinto che la nostra sia una squadra davvero forte, che può giocarsela con chiunque.

Il prossimo impegno è quello contro la Juve U23. Che tipo di partita ti aspetti?

La Juventus è una grande squadra, a livello tecnico soprattutto, anche se molto giovane. Noi però possiamo contare sull’esperienza di alcuni giocatori, come Tavano, Maccarone e Coralli, che ci dà qualcosa in più rispetto a loro. Dobbiamo mantenere la concentrazione, il 5-1 ad Arzachena non ci autorizza a rilassarci e a sottovalutare il prossimo avversario. Tutto dipenderà da noi e dal modo in cui scenderemo in campo.

Ormai è chiaro. L’obiettivo di questa Carrarese è la Serie B. Qual è l’arma in più che può permettere a questa squadra di raggiungere questo traguardo?

Il segreto è continuare a lavorare su noi stessi e cercare di guardare il meno possibile le dirette concorrenti. Capiterà anche di trovarci di fronte a squadre molto forti, come Entella, Novara e Alessandria. Noi però dobbiamo solo cercare di curare i nostri errori per crescere e migliorarci: questa è la cosa più importante. Non dobbiamo pensare agli arbitri, a episodi che possono danneggiarci, o a chi pensiamo sia più forte di noi. Anche la Carrarese è una squadra forte, e la differenza in certe partite la farà chi ci metterà quella convinzione in più rispetto all’altro. Se, guardando il tuo avversario, non pensi di essere all’altezza allora hai già perso in partenza.
Venerdì 21 settembre 2018 alle 09:43:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




VIDEOGALLERY

-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News