Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 21.07 del 8 Dicembre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Carrarese-Arezzo (2-2), Conson: "Troppo ingenui. Mai abbassare la guardia"

"Affrontiamo la prossima con serenità e tranquillità". Baldini: "Questo è il calcio. Non serve trovare una scusa e un colpevole"

Le voci dalla sala stampa
Carrarese-Arezzo (2-2), Conson: `Troppo ingenui. Mai abbassare la guardia`
Carrara - Basta un blackout di cinque minuti per gettare al vento una vittoria già archiviata: la Carrarese, avanti all’85’ per 2-0 sull’Arezzo, si fa recuperare da una doppietta di Cutolo, che prima accorcia le distanze e poi firma il pari trovando una deviazione decisiva su calcio di punizione. Gli azzurri vedono così sfumare la possibilità di agganciare il terzo posto e rimangono a quota 24, al momento in settima posizione.

Al termine della gara queste le dichiarazioni dalla sala stampa del Dei Marmi:

Mister Baldini: "Questo è il calcio. Oggi ci siamo dimenticati che le partite durano 95 minuti, dovevamo essere più bravi nel non farci prendere dalla paura e continuare a fare il nostro gioco, cosa che comunque non è sempre facile. Credo comunque che i ragazzi abbiano fatto un’ottima partita, di certo non quella di due settimane fa contro il Lecco, e dato continuità alla prestazione di Monza. Accettiamo questo risultato anche se con dispiacere, soprattutto per i giocatori, che fino al 2-1 erano stati molto diligenti. Com’è il morale? Come sempre in queste situazioni. E' normale rimanerci male, ma tutto questo fa parte del gioco. Pensiamo che, in classifica, tolto il Monza, siamo tutte lì. Anche questa settimana abbiamo avuto diverse difficoltà sul piano degli infortuni che ci portiamo avanti da diverso tempo e che non ci permettono mai di esprimerci al meglio. Una nota positiva di oggi è stata la partita di Calderini, per noi è un giocatore importante che, recuperando sempre di più la condizione, potrà darci una grossa mano. Ripeto, stasera abbiamo assistito a quello che è il calcio e dobbiamo accettarlo così, non dobbiamo necessariamente trovare sempre una scusa e un colpevole. Il dato oggettivo è che la Carrarese ha un grosso potenziale e che quando tutti potranno allenarsi, queste partite potremo certamente portarle in porto".

Mister Di Donato: "Oggi siamo venuti qua a fare la partita e devo dire che abbiamo giocato con grande personalità contro una squadra molto forte. I miei ragazzi sono stati grandi, hanno giocato a calcio. Nel secondo tempo abbiamo avuto delle amnesie iniziali ma poi utilizzando tutte le nostre forze abbiamo meritato il punto preso. La Carrarese è una squadra forte, che gioca bene e a cui non devi concedere nulla. Anche noi comunque abbiamo giocatori importanti che possono fare la differenza. Mister Baldini? Sono stato felicissimo di riabbracciarlo, è un uomo vero come se ne trovano pochi. Cutolo? Un piacere allenarlo, è ancora un ragazzino".

Conson: "Oggi siamo stati ingenui a credere di aver già vinto prima ancora che finisse la partita. Per questo dobbiamo fare mente locale su dove abbiamo sbagliato e su dove dobbiamo migliorare. Questa è l'ennesima dimostrazione che in queste categorie non bisogna mai abbassare la guardia, specialmente quando in campo hai davanti avversari come Cutolo che possono punirti in qualsiasi momento. Adesso pensiamo soltanto ad affrontare la prossima partita con la stessa tranquillità e serenità con cui affrontiamo tutte le altre. Un passo indietro rispetto a Monza? Forse sì, ma solo perché vincevamo 2-0 e ci siamo fatti recuperare, penso però che abbiamo fatto una buona gara contro una buona squadra che non merita quella posizione di classifica. Il gol? Mi viene quasi da ridere perché questa è la mia seconda rete in due partite, ma solitamente ho un feeling con il gol pari a zero".
Domenica 17 novembre 2019 alle 21:33:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News