LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Carrarese-Alessandria 2-1: le pagelle degli azzurri

Tutti promossi, Biasci ancora una volta rock'n' roll!

Carrarese-Alessandria 2-1: le pagelle degli azzurri
Carrara - La Carrarese vince e convince contro la corazzata Alessandria, grazie alle marcature di Tavano e Biasci bravi a ribaltare la partita dopo il vantaggio ospite firmato Marconi. Al "Dei Marmi" i 1324 spettatori possono gioire e giovedì arriva il Pisa.

Ecco le pagelle degli azzurri:

Moschin 7: torna tra i pali questa sera dopo quattro panchine consecutive. Incide in maniera importante nella vittoria azzurra disinnescando la bella girata di Marconi prima e poi con l'aiuto del palo salva sull'incornata di Gozzi

Cason 6.5: confermato al centro della difesa, questa volta è in coppia con Benedetti. Il “gigante azzurro” deve tenere a bada Marconi, un cliente non facile mentre Gonzales preferisce partire da più indietro. Duello aereo molto tosto, Marconi fa la “voce grossa” ma nel primo tempo il 5 azzurro salva su una buona conclusione da fuori, poi limita bene gli avanti grigi. Al 35' st rischia regalando il pallone a Marconi ma Moschin rimedia.

Tentoni 6,5: ancora compiti difensivi per l'esterno totale scuola Atalanta e ancora un prestazione attenta e concreta. Dalla sua parte giocano Pastore e Bellomo, nel secondo tempo mister Stellini inserisce Casasola e Bunino ma da li si passa anche meno che nella prima frazione.

Rosaia 6,5: subisce i primi venti minuti dell'Alessandria così come tutta la squadra, poi sia lui che Cardoselli prendono le misure ai direimpettai Gazzi e Cazzola e ne escono alla grande. Ancora una gara di corsa e sostanza, una conferma contro una big.

Tavano 7: sornione per gran parte del primo tempo, al primo errore di Giosa trafigge Agazzi e riporta in partita la Carrarese. Nella ripresa tanto cuore e corsa per disinnescare le ripartenze alessandrine. Ha giá doppiato le reti della passata stagione con la casacca laniera. Seconda giovinezza, Dorian Gray.

Biasci 7,5: Rock & Roll Biasci è sempre più decisivo. Altro assolo e altri 3 punti. Ingaggia un duello da cavalleria rusticana con Gozzi per tutto il primo tempo ma all'inizio della ripresa è il golden boy azzurro ad avere la meglio. Sul cross di Vassallo si libera dalla marcatura stretta del 21 grigio e con un colpo di testa tanto bello quanto efficace batte Agazzi per il 2 a 1. Il Dei Marmi è sempre di più ai suoi piedi. Dategli un pallone e lo trasformerá in oro. Re Mida in salsa gialloazzurra. (dal 34' st Cais 6,5: sostituisce bomber Biasci e si cala ottimamente nella parte correndo a più non posso e cercando di fare stare alta la squadra. Partito nell'ombra, si sta ritagliando il proprio spazio a suon di spezzoni di gara densi di cuore e corsa)

Benedetti 6,5:riproposto titolare dopo la brutta sconfitta a Monza, concede poco o nulla agli avversari che "girano" dalle sue parti. Il gol del vantaggio ospite, così come il 2-1 marmifero è più merito di chi attacca che demerito di chi difende. Prova a rendersi pericoloso anche dalle parti di Agazzi, sarà per un'altra volta, ma la sua prestazione dopo 5 panchine consecutive è la dimostrazione che anche chi sta fuori lavora soda per farsi trovare pronto e soprattutto rema dalla stessa parte.

Piscopo 6,5: nella serata perfetta degli azzurri il talento più giovane in campo (insieme a Cardoselli, entrambi '98) è una spina nel fianco della retroguardia ospite. Galleggia nella trequarti e cerca di pungere appena ne ha la possibilitá. Il secondo tempo è un concentrato di corsa e grinta apprezzato eccome dal duo passionale Antonucci-Baldini.

Cardoselli 6,5: torna dal primo minuto dopo la sconfitta interna con il Siena. L'ex Lazio è un diesel, un primo tempo in sordina, cresce nella ripresa recuperando molti palloni. Proprio da un suo recupero prende il via la manovra che porta al gol del 2-1.
(dal 39' st Agyei sv)

Possenti 6,5: gli tocca un funambolo come Sestu ma riesce ad arginarlo senza troppi patemi. Solita spinta sulla corsia mancina e una personalitá a tratti disarmante.

Vassallo 7: l'esterno scuola Milan è tra i migliori in campo, utilissimo alla causa sia in fase offensiva ma soprattutto nei ripiegamenti difensivi in aiuto di Tentoni. Bello un recupero nel primo tempo, ottimo l'assist perfetto per Tommy-gol.
(dal 44'st Coralli sv)

Baldini 7: con difronte la corazzata Alessandria, Baldini manda in campo 4 volti nuovi rispetto all'undici iniziale di Lucca. Dentro Moschin, Benedetti, Cardoselli e Piscopo. Dopo 34' con i grigi a far la partita e avanti 0-1, la Carrarese sfrutta l'errore di Giosa e con Tavano, sempre ottimo a sfruttare tutti gli episodi, rientra in gioco. Da li una nuova partita, nell'Alessandria subentra forse un po di paura mentre gli azzurri trovano il gol del 2-1 dopo appena 4' del st. Il mister in ogni caso non si smenntisce ed anche stasera è riuscito a trasmettere alla squadra la sua passione e il suo cuore ma soprattutto la voglia di scrivere qualcosa di importante. Condottiero!
Martedì 7 novembre 2017 alle 00:37:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




FOTOGALLERY



VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News