Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 22.44 del 18 Ottobre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Carrarese, a Vercelli un ottimo banco di prova

Mister Grieco non teme gli azzurri: "Rispetto per la Carrarese, ma non paura".

Carrarese, a Vercelli un ottimo banco di prova
Carrara - Due avversari, un unico obiettivo. Due grandi squadre accomunate da ambizioni importanti: quella di tornare nella categoria a cui sente ormai di appartenere, per la Pro Vercelli, e quella di fare il grande salto dopo infiniti anni di battaglie in Serie C, per la Carrarese. L’attesa dell’ultima sentenza della Figc, arrivata il 1' ottobre, ha costretto i biancocrociati ad esordire in campionato soltanto una settimana fa. La società piemontese, insieme a Novara, Siena, Catania e Ternana, aveva fatto ricorso contro la decisione di portare la Serie B a diciannove squadre, e sperava dunque in un eventuale ripescaggio. Ma il tribunale si è dimostrato irremovibile: non vi ulteriori saranno stravolgimenti in un campionato che, per come è iniziato e per come proseguirà, è già di per sé folle.

In attesa di recuperare le prime tre giornate, i leoni si sono già portati a quota 3 punti battendo l’Albissola in trasferta per 3-2, in quella che è stata la loro prima uscita ufficiale in questa stagione di Serie C. Archiviata però la vittoria, a distanza di una settimana mister Grieco e i suoi si trovano a dover fare i conti con una compagine di alto livello come la Carrarese, che al Silvio Piola cercherà di proseguire la striscia positiva che l’ha portata al vertice della classifica.

Il calcio lo insegna e lo conferma: squadra che vince non si cambia, per cui Grieco sembrerebbe intenzionato a confermare il 4-4-2 che, nonostante qualche difficoltà, soprattutto nel reparto difensivo, è riuscito a strappare l’intera posta in palio a Chiavari. Non è escluso tuttavia che il tecnico decida di rimescolare le sue carte e apportare qualche modifica all’undici titolare. Nella lista dei convocati non compare il centrocampista ex Spal Schiavon. A questo proposito, Grieco non ha voluto dare spiegazioni ma si è limitato a chiarire: “decido io chi sono gli undici da mandare in campo”. L’attaccante Comi, invece, che aveva avuto qualche problema in settimana, dovrebbe avere recuperato ma probabilmente partirà dalla panchina. Tra i biancocrociati anche un ex azzurro, il terzino destro Filippo Berra, giocatore di assoluta qualità che ha vissuto a Carrara la stagione 2014-2015 sotto la guida di mister Remondina.

Tra le fila degli azzurri ancora indisponibili due pedine importanti come Murolo, per la difesa, e Bentivegna, per l’attacco. La partita con la Pro Patria ha però dimostrato che Baldini ha più di un asso nella manica e che, anche quando le cose rischiano di mettersi male, c’è sempre quel giocatore che, subentrando, è in grado di ribaltare il risultato dell’incontro. Inoltre, Agyei nella posizione di difensore centrale si sta dimostrando una sicurezza per il reparto difensivo e per l’intera squadra. A Vercelli Baldini potrebbe optare per un centrocampo un po’ meno tecnico rispetto a quello schierato contro i “tigrotti” di Javorcic, con la coppia Rosaia-Foresta davanti alla difesa e Carissoni nuovamente titolare sulla fascia destra. In attacco dovrebbero esserci poche variazioni, con Caccavallo che si giocherà il posto da titolare con Valente.

La terna arbitrale:
Il direttore di gara sarà il sig. Marco D’ascanio di Ancona, coadiuvato dagli assistenti sig. Alessandro Colinucci di Cesena e Marco Della Croce di Rimini.

I precedenti:
Gli ultimi due incontri tra Pro Vercelli e Carrarese risalgono alla stagione 2013/2014. 3-3 il risultato della partita di andata al Dei Marmi, vittoria dei biancocrociati per 2-0 in quella di ritorno.

Le dichiarazioni pre-partita:
Baldini: "La Pro Vercelli è una compagine costruita per la categoria superiore ma non ci deve influenzare il blasone e neppure il fatto che fossero in lizza per essere ripescati perché, altrimenti, non abbiamo compreso granché di quello che deve essere il nostro cammino. La Carrarese deve scendere in campo per improntare una partita in stile "Carrarese" quindi applicata, determinata ed animata dalla voglia di prevalere, poi al termine dei 90 ' vedremo quanto si è raccolto. [...] "

Grieco: "Dobbiamo essere bravi noi a trascinare il pubblico, domani è una partita importante, perché arriva la Carrarese, che è la prima della classe e, con Maccarone e Tavano, ha un attacco importante. E noi della Carrarese dobbiamo avere rispetto, ma non paura. Avrei preferito tuttavia affrontarla tra un mese, con qualche partita sulla gambe."

Le probabili formazioni:
Pro Vercelli (4-4-2): Nobile, Berra, Milesi, De Marino, Mammarella, Azzi, Germano, Da Silva, Gatto L., Morra, Gerbi.

Carrarese (4-2-3-1): Borra, Carissoni, Agyei, Ricci L., Ricci G., Rosaia, Foresta, Caccavallo, Piscopo, Tavano, Maccarone.
Sabato 6 ottobre 2018 alle 10:00:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News