Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 23.24 del 21 Marzo 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Baldini orgoglioso: «Trovata la condizione mentale giusta»

Dalla sala stampa del Dei Marmi, Borra in versione para-rigori: «Il destino ha voluto così. Nulla viene per caso»

Le interviste post gara
Baldini orgoglioso: «Trovata la condizione mentale giusta»
Carrara - Grande vittoria degli uomini di Baldini nello scontro diretto per il terzo posto contro l'Arezzo. Una doppietta di Biasci e un gol di Rosaia valgono il definitivo 3-0 che stende la squadra di mister Dal Canto, persino in superiorità numerica dal 65' minuto a causa dell'espulsione di Mazzini. Di seguito le dichiarazioni post partita dalla sala stampa dello Stadio Dei Marmi:

Mister Baldini: C’è grande soddisfazione soprattutto per i miei giocatori che persino in 10 sono riusciti a trovare il terzo gol per poi difendersi con ordine ed equilibrio. Nelle ultime quattro partite la Carrarese ha subito solo un gol, questo significa che l’equilibrio che abbiamo trovato inizia a funzionare. Oggi abbiamo avuto anche fortuna, dal momento che quando uno calcia un rigore è più probabile che faccia gol piuttosto che lo sbagli, ma Borra è entrato ed è stato determinante. C’è solo da ringraziare questi ragazzi per come onorano la maglia, e credo che anche nei momenti difficili vadano comunque applauditi perché dimostrano sempre grande attaccamento a questi colori. Dopo la sconfitta di Olbia ci siamo compattati e abbiamo trovato una condizione mentale importante. Oggi abbiamo messo in campo tutto questo e si sa, il calcio è come la vita, è fatto di situazioni: chiediamoci come sarebbe finita la partita se l’Arezzo avesse segnato il gol del 2-1 a 25 minuti dal termine. La verità però è che oggi abbiamo vinto contro un avversario di qualità, perciò teniamoci stretti questi tre punti meritati. La prestazione di Biasci? Quando un mio giocatore si allena bene, la domenica gioca. Biasci ha bisogno solo della sua autostima e quando scende in campo e corre mostra tutta la sua qualità. Tavano non è partito dall’inizio proprio perché Biasci si era allenato molto bene in settimana. Il nostro capocannoniere sa di essere il più forte in questa squadra e ha capito che in certe situazioni c’è bisogno che lui parta dalla panchina.

Mister Dal Canto: Il primo tempo è stato in equilibrio nei valori in campo, è chiaro però che la Carrarese ha avuto almeno quattro situazioni da gol e potevamo anche subire un passivo più pesante. Noi di contro penso che nella fase offensiva abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Nulla da dire, la Carrarese ha meritato questo 3-0, ma non facciamo grossi drammi. Ovviamente la sconfitta è pesante per il risultato. Siamo incappati nella giornata storta soprattutto per quel che riguarda la parte centrale della linea difensiva. Sono comunque contento di quello che la squadra ha prodotto, anche se sembra strano dirlo dopo un 3-0, ma mi viene da pensare che probabilmente se la mia squadra fa il gol del 2-1, posso anche andare a vincere la partita. Nel calcio però vince chi fa gol e non lo prende. Oggi abbiamo preso uno “schiaffo” pesante, tentiamo di far meglio a partire dalla prossima sfida.

Biasci, protagonista della doppietta personale: Sono contento di essere tornato protagonista ma soprattutto che i gol siano serviti alla vittoria, come avevo detto la corsa settimana era fondamentale vincere oggi. E’ stato un bello scontro che ha anticipato una possibile sfida playoff e che ci dà la consapevolezza che nel post season possiamo fare molto bene. Abbiamo dato continuità al pareggio contro l’Alessandra, chiaramente importante, ma ancora più importante era fare i tre punti oggi. Siamo in netta ripresa, abbiamo fatto 10 punti in quattro partite. Ora continuiamo così, pensando subito alla partita di Pisa. Dobbiamo andare là a fare la guerra, perché troveremo un clima infuocato di sabato sera. L’obiettivo è replicare la prestazione dello scorso anno, quando uscimmo vincenti dall’Arena Garibaldi.

Borra: Entrare in campo e sapere di dover parare un rigore fa decisamente battere il cuore a mille. Sono convinto che quando uno cerca di dare il massimo anche quando non gioca, prima o poi il destino lo ripaga, è così è stato. Nulla viene per caso. La tensione era tanta, sono felice di essere riuscito a dare una mano alla squadra, soprattutto perché siamo un gruppo che a mio avviso meriterebbe sempre di vincere, poi a volte non si riesce a farlo, soprattutto a causa di episodi. Sulla situazione del rigore ritengo che l’arbitro dovesse ammonire e non espellere Mazzini, ma evidentemente l’azione è stata giudicata diversamente. Devo dire che sono contento di aver parato quel rigore alla mia ex squadra per l’atteggiamento che aveva avuto qualche tifoso amaranto nei miei confronti, all’andata. Riguardo alla prestazione, nulla da dire: test superato alla grande da tutta la squadra.
Sabato 16 marzo 2019 alle 18:10:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


Sondaggio

Hotel Mediterraneo, Marble Hotel, ex-colonie: sei favorevole o contrario alla trasformazione in appartamenti del 40% della struttura turistica qualora si procedesse all’effettiva conclusione dei lavori?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News