Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 22.44 del 19 Febbraio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

"Una vittoria per Francesco e tutta la sua famiglia"

Le voci dalla sala stampa del Dei Marmi. Baldini: "Questo gruppo è stupendo"

Le dichiarazioni post match
`Una vittoria per Francesco e tutta la sua famiglia`
Carrara - La Carrarese batte il Pontedera e si porta a -2 dal secondo posto. Una serata pressoché perfetta, almeno sul terreno di gioco, per gli uomini di Baldini, che dopo il 3-1 rifilato al Siena si ripetono contro la seconda forza del girone. Ospiti in vantaggio dopo 27 minuti con Bruzzo, pari dopo appena 5 minuti grazie ad un’autentica magia di Cardoselli, poi al 10’ della ripresa il calcio di rigore trasformato da Infantino.

Queste le voci dalla sala stampa del Dei Marmi:

Mister Baldini: "In una giornata triste è arrivata una bella vittoria, una vittoria che dedichiamo alla madre di Francesco (Forte, ndr.) che è venuta a mancare ieri. Non ci sono parole per commentare una cosa del genere, Francesco la mattina aveva parlato con la mamma e lei la sera non c’era più. Ieri sera sono andato da lui e ho trovato tutta la squadra a dargli conforto. I ragazzi sono stati stupendi. Mi sento di dire che stasera ci ha dato una mano proprio la mamma di Francesco, perché quando vai sotto 1-0 contro una squadra a cui vanno fatti solo i complimenti, che anche oggi ha dimostrato il suo valore, è davvero difficile ribaltare il risultato. I giocatori hanno sentito e voluto questa vittoria. Noi aspettiamo Francesco a braccia aperte e siamo pronti a dargli tutto il sostegno di cui ha bisogno. Parlando della partita, stasera mi sono giocato la carta "Mezzoni alto". Dobbiamo tentare di sfruttare le nostre pedine nel migliore dei modi e a un certo punto della partita ci serviva un giocatore in quella posizione. Mezzoni ha gamba e ha fatto sentire il suo peso. E’ stato bravo. Sabato a Pistoia?Un altro derby è un'altra gara difficile. Andremo lì a giocare le nostre carte".

Mister Maraia: "Dobbiamo essere soltanto orgogliosi di essere venuti qua a fare una partita del genere. Quando fai prestazioni così contro squadre di questo livello è un segnale importante. Abbiamo giocato a viso aperto, la squadra voleva fare risultato e ci è dispiaciuto molto di questa sconfitta. Il risultato è negativo ma la partita deve rimanere, ci deve far capire diverse cose. L'episodio che l'ha decisa è abbastanza discutibile ma non è mia consuetudine stare a discutere. Accettiamo e andiamo avanti. I nostri obiettivi? Già aver fatto una partita del genere stasera, ripeto, è motivo di soddisfazione. Il nostro obiettivo lo conoscono tutti, è quello mantenere questa categoria. Averlo raggiunto in un girone ci rende davvero orgogliosi. Ora pensiamo a fare punti e a guadagnarci le migliori posizioni in vista dei playoff".

Infantino: Con quello di stasera ho raggiunto il mio 14esimo centro. E' ovvio che a inizio stagione mi sono posto obiettivi a livello personale, qualsiasi attaccante se li pone, ed alla fine sono anche obiettivi di squadra, perché quando raggiungi un certo numero di gol ne beneficia anche il collettivo. C'è da dire che se segno così tanto è anche merito della squadra che mi aiuta molto. Sotto l’aspetto fisico non sono mai stato così bene da quando gioco a calcio. La Pistoiese? E' una buona squadra e allenata da un ottimo allenatore che ho incontrato nella mia carriera. Dobbiamo continuare così come stiamo facendo nelle ultime partite, comportandoci da squadra matura e attenta. Questo è un momento positivo in cui la squadra riesce ad esprimersi al massimo, non dobbiamo fermarci e sono sicuro che raggiungeremo un grande obiettivo".

Pulidori: "Oggi è stata una giornata difficile per tutta la squadra e non era una partita semplice per nessuno di noi. Io venivo da un infortunio da cui sono rientrato soltanto due settimane fa e non mi sento ancora al 100%. Poi è arrivata questa disgrazia che personalmente mi ha colpito profondamente perché sono molto legato a Francesco.
Parlo a nome della squadra dicendo che dedichiamo questa vittoria a lui e a tutta la sua famiglia".
Mercoledì 22 gennaio 2020 alle 23:43:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News