LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Uil: "Salvare la Regina Elena"

Il sindacato spiega come rilanciare la casa di riposo del Comune di Carrara

Uil: `Salvare la Regina Elena`
Carrara - "Bisogna salvare e potenziare la casa di riposo Regina Elena, i servizi che offre alla città e i posti di lavoro. Abbiamo incontrato più volte la direzione e messo sul tavolo le nostre proposte: assunzione immediata di un infermiere, nuova selezione pubblica per operatori sanitari a tempo determinato e stop all'utilizzo di agenzie interinali. Speriamo che vengano accolte".

A parlare è il segretario della Uil Fpl, Claudio Salvadori, che prova a rilanciare il futuro dell'azienda speciale pubblica del Comune di Carrara: "Nel mese di ottobre, con le Rsu Uil, ho visto più volte la direzione dell'azienda speciale per esaminare le problematiche del personale. Sono diversi i punti di convergenza, primo fra tutti la comune volontà di mantenere pubblica la casa di riposo Regina Elena: offre un servizio essenziale per gli anziani non autosufficienti o comunque in situazione di fragilità. Al tempo stesso – prosegue Salvadori – bisogna anche guardare al futuro ed elaborare un piano, una strategia, per la sostituzione di dipendenti andati in pensione, secondo gli indirizzi già indicati nel piano triennale di programma, 2015-2017". Certo, prima di pensare a un concorso per personale a tempo determinato c'è da fare i conti con le difficoltà di bilancio e bisogna attendere le decisioni del consiglio comunale di Carrara.

Ma qualcosa si può fare e la Uil Fpl ha le idee chiare: "Abbiamo proposto al direttore, che ha poi portato le idee al consiglio di amministrazione, un impegno per una graduale ma immediata soluzione che prevede lo scorrimento di una unità dalla graduatoria degli infermieri, l'avvio di una selezione per tempi determinati per le figure di Osa e Oss, l'avvio di una selezione per tempi determinati per la figura di infermiere al fine di superare l'utilizzo di agenzie interinali". Una proposta che ha trovato già un accordo di massima fra le Rsa Uil e il direttore della Casa di riposo, appunto: "Ora attendiamo le decisioni del Consiglio di amministrazione del Regina Elena – conclude Salvadori – sperando che accolga positivamente la nostra offerta. Crediamo che al momento sia la soluzione migliore per la casa di riposo".
Venerdì 10 novembre 2017 alle 22:32:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




FOTOGALLERY



VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News