Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.13 del 18 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Stadio dei Marmi, De Pasquale: «Questo arresto conferma i nostri dubbi» | Video

Il sindaco di Carrara interviene dopo l'operazione Fire che ha visto finire in manette un alto dirigente dei vigili del fuoco per aver rilasciato certificazioni antincendio non supportate da effettive misure di sicurezza

«la sicurezza prima di tutto»
Stadio dei Marmi, De Pasquale: «Questo arresto conferma i nostri dubbi»<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/videogallery/corruzione-arrestato-dirigente-vigili-del-fuoco-parlano-il-procuratore-giubilaro-e-il-col-marchi-217.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Video</a></span>
Carrara - Come il Comune di Massa, anche quello di Carrara valuta la possibilità di costituirsi parte civile nel caso emerso dall'operazione Fire che ha visto l'arresto di un alto dirigente dei vigili del fuoco di Massa-Carrara, accusato di aver rilasciato, in cambio di favori personali, false certificazioni antincendio (cpi) non supportate da effettive misure di sicurezza. Tra queste è risultato esserci anche lo stadio dei Marmi, di proprietà comunale.

«Preso atto delle notizie di stampa sull’operazione Fire, la mia amministrazione sta valutando la possibilità, laddove ce ne fossero gli estremi di costituirsi parte civile nell’eventuale processo per i fatti legati al rilascio di certificati non conformi alla legge». L'ha detto il sindaco di Carrara, Francesco De Pasquale.

«Se quanto leggiamo sui giornali fosse confermato, questa vicenda coinvolgerebbe direttamente la nostra città e quindi la nostra amministrazione che, per quanto riguarda il caso dello stadio comunale, sarebbero “vittima” degli illeciti rilevati dalla Procura della Repubblica. L’operazione Fire sembra infatti confermare i dubbi che avevamo dichiarato pubblicamente, anche in Consiglio comunale, in merito alla vicenda dello Stadio dei Quattro Olimpionici».

«L’impianto, lo avevamo detto – prosegue il sindaco – era stato aperto in deroga dal 2005 al 2014, con una lunga lista di difformità rilevate dalle autorità competenti; “improvvisamente” nel 2015, era diventato agibile, senza che nel frattempo fosse stata eseguita alcuna opera a sanare quelle difformità. Lo scorso settembre poi lo stesso impianto era stato oggetto di un verbale con un centinaio di difformità del tutto analoghe a quelle segnalate dal 2005 e nei 10 anni successivi.
Questa indagine dimostra dunque che la cautela con cui abbiamo reagito a tale verbale, rifiutandoci di riaprire immediatamente lo Stadio al pubblico con un’ordinanza in deroga, era fondata. Le notizie di stampa confermano la correttezza della mia decisione di non cedere alle richieste di chi voleva far rientrare il pubblico sugli spalti, senza che alcun intervento fosse stato ancora nemmeno programmato».

«Per questo ribadisco la mia piena condivisione con la linea adottata dalla Procura, e rimarcata dalle dichiarazioni del procuratore capo Aldo Giubilaro – conclude De Pasquale – che si dice offeso da chi sostiene che “la procura chiude i posti perché manca un cartellino”. Come abbiamo sempre detto, e come ha ben sintetizzato lo stesso Procuratore, queste decisioni sono state prese “per tutelare un interesse più grande, quello della sicurezza delle persone”, come dimostrano gli ingenti lavori in fase di realizzazione all’impianto».
Giovedì 29 novembre 2018 alle 19:24:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video

29/11/2018 - Corruzione, arrestato dirigente vigili del fuoco. Parlano il procuratore Giubilaro e il col. Marchi



Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

A Massa tutte le sedute di Consiglio comunale si apriranno con l'inno nazionale. Sei favorevole o contrario?

Quanto spenderai per i regali di Natale?




























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News