Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Pieruccini (Lega) all'attacco del Comune su Nausicaa

«Il vicesindaco chiarisca la sua posizione, la trasparenza non è stata rispettata». La risposta del vicesindaco: «Mia moglie lavora per suo merito, non grazie a me»

Pieruccini (Lega) all´attacco del Comune su Nausicaa
Carrara - Nicola Pieruccini (Lega Nord) va all’attacco sulla gestione di Nausicaa: “Non e` passata nemmeno una settimana da quando i nostri integerrimi amministratori hanno dichiarato stop ai favoritismi nelle assunzioni e ci hanno informati dell'intesa tra Nausicaa e ordini professionali. Il presidente Cimino ha esultato per il risultato storico ottenuto ed il vicesindaco Matteo Martinelli si è lasciato andare compiaciuto per la svolta di trasparenza ed onesta` ottenuta in contrasto netto con il passato quando “quelli di prima" utilizzavano le partecipate per piazzare parenti e amici.”

Pieruccini si scaglia contro la filosofia del protocollo d’intesa di Nausicaa: “Ci sarebbe da pensar male ma noi vogliamo pensare che Cimino e Martinelli fossero in buona fede quando non hanno predisposto protocolli d'intesa anche con le Cooperative, visto che per la rilevanza dei servizi alla persona sicuramente sarebbero stati una scelta migliore. Tutto questo per arrivare a dire che consideriamo vergognosa la presenza della moglie del Vicesindaco Matteo Martinelli tra le fila degli operatori della cooperativa Compass, impegnata nei centri estivi per conto di Nausicaa, se questo corrispondesse a verità”.

I dubbi della Lega non finiscono qui: “Ci chiediamo se Nausicaa, che dovrebbe gestire i Centri estivi con proprio personale, possa utilizzare operatori assunti direttamente da Compass – pare – con qualifiche professionali piu` basse rispetto ai dipendenti della Societa`. Proprio per questo si tratta di uno sfregio ancora piu` grave al mondo del lavoro ed alla dignita` dei lavoratori. Noi della Lega ci auguriamo per il bene della Societa` che il Presidente Luca Cimino ne esca pulito, ma se quanto trapelato oggi dovesse risponde al vero, nutriamo un enorme dubbio sulla sua credibilita`. Si dice che un politico non solo dovrebbe essere onesto: oggi invece parliamo di una persona che da una parte firma protocolli propagandistici, dall'altra permette alla consorte del suo assessore di riferimento di essere assunta dalla Cooperativa che “presta” personale per i Centri estivi.”

“Il nostro e` un giudizio politico, si capisce, ma anche etico. La politica dovrebbe porsi per prima il problema di rispettare la dignità delle istituzioni. Gli amministratori di Carrara non possono permettersi la benche´ minima ombra di dubbio sull’onesta` e la dignità di ogni suo rappresentante. Nello specifico quindi chiediamo al Vicesindaco Matteo Martinelli se con l'assunzione di sua moglie da parte di Compass oggi si puo` parlare di “maggior trasparenza e imparzialita` nella selezione del personale,” conclude Pieruccini.

E la risposta del vicesindaco Martinelli non s'è fatta attendere. «Mia moglie ha un curriculum di tutto rispetto, è brillantemente laureata in Scienze dell’Educazione e lavora da tempo nel settore dei servizi educativi sia nel pubblico che nel privato. Tutto questo per suo merito e non certo grazie a me. Ha collaborato con diverse realtà incluse società cooperative e presso comuni limitrofi,  già in passato, ben prima che io diventassi assessore. Recentemente ha accettato un contratto di un mese – e sottolineo di un mese - che l’ha portata a lavorare presso il Centro Estivo di Nausicaa. Segnalo che l’affidamento dell’appalto a Compass è stato concluso da Nausicaa quando mia moglie lavorava per un’altra operativa.  Per la stagione estiva mia moglie aveva anche altre offerte ma ha puntato su questa per poter conciliare famiglia e professione. Va bene la lotta a privilegi e raccomandazioni, ma qui si rischia di arrivare all’estremo opposto, discriminando una lavoratrice solo perché “moglie di”»: inizia così la replica del vicesindaco Matteo Martinelli alla nota diffusa dal coordinatore della Lega Carrara. «Questa città ha assistito per anni in silenzio a raccomandazioni che sono servite a piazzare in posizioni d’oro “amici e parenti di” senza arte né parte. E ora si vuole mettere in piedi una bagarre su una collaborazione part-time, di appena un mese, di una donna che forte della sua professionalità prova a conciliare lavoro e la gestione di due figli piccoli? Lo trovo a dir poco pretestuoso anche se non mi stupisce, vista l’adesione dei leghisti al Congresso di Verona dove le donne sono state invitate a rinunciare alla carriera per restarsene a casa» precisa Martinelli.
Anche per quanto riguarda i rapporti tra l’amministrazione e Compass, i fatti parlano chiaro: Compass è stata scelta non per simpatia ma in quanto vincitrice di un bando di gara da circa 70 mila euro: la stessa Compass pochi mesi fa ne aveva perso uno da oltre 1 milione di euro per la gestione dei nidi comunali di questa amministrazione, a conferma del fatto che non facciamo favoritismi».
«Se c'è qualcuno a cui mi sento di dover chiedere pubblicamente scusa è proprio mia moglie, che si trova coinvolta in questa infame polemica solo per il fatto di essere mia moglie. La cosa più grave è che visto che non ha rapporti di lavoro a tempo indeterminato queste polemiche incidono in modo fortemente negativo sulla sua possibilità di trovare occupazione in futuro. Purtroppo ancora una volta l’opposizione, vista la totale assenza di argomentazioni politiche, scende miseramente sul piano personale e mi costringe nuovamente a valutare il ricorso alle vie legali questa a tutela non solo mia e ma anche della mia famiglia».
Mercoledì 10 luglio 2019 alle 19:28:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News