Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 14.15 del 22 Gennaio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Nomine fondazione, la minoranza: "Non avete saputo essere incisivi"

Per sindaco e vicesindaco l'esito della votazione è un "rigurgito della vecchia politica"

Nomine fondazione, la minoranza: `Non avete saputo essere incisivi`
Carrara - Botta e risposta tra maggioranza e opposizione rinnovo dei vertici della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara. Sia il sindaco Francesco De Pasquale che il vicesindaco Martinelli hanno lamentato sia la violazione delle norme previste da Statuto e Regolamento sulla parità di genere che l’esito della votazione, visto come un “tentativo della vecchia politica di restare aggrappata alle poltrone dopo la chiara richiesta di cambiamento lanciata dai cittadini alle ultime elezioni.” Il capogruppo del Movimento Daniele Del Nero ha presentato una mozione per chiedere al sindaco e la giunta di dare incarico all’avvocatura di valutare se ci sono stati profili di illegittimità nelle nomine e in questo caso a ricorrere alle vie legali. L’opposizione, d’altro canto, ha imputato ai Cinque stelle una mancanza di incisività e di capacità di dialogo. “Se ci fosse stato un rapporto costante con la Fondazione, magari saresti venuti a conoscenza di quello che stava succedendo,” ha osservato la consigliera socialista Giuseppina Andreazzoli. La capogruppo del PD Roberta Crudeli ha aggiunto: “Avete attaccato quasi esclusivamente Partito Democratico ma senza cognizione di causa, dal momento che esso non ha espresso alcuna nomina”. Una delle contestazioni rivolte alla maggioranza è stata la mancanza di passaggi sulla fondazione in consiglio comunale. “Il tema avrebbe dovuto essere valutato prima – ha osservato Andrea Vannucci – La mozione arriva in ritardo per esprimere dissenso sulle nomine. Il tema è politico. Il Comune ha la responsabilità di rappresentare gli interessi del Comune nella Fondazione, fove si trova in minoranza. Ma quando si è in minoranza bisogna assumere una capacità di negoziazione e di mediazione. Se quest’amministrazione, che rappresenta Carrara all’interno della Fondazione, si trova nelle condizione di non tutelare gli interessi della città, la maggioranza non può dirlo a cose fatte. l sindaco, quando ha scelto quelle quattro persone, le ha scelte in autonomia, senza informaci. Lamentate di aver visto il regolamento ad agosto: noi lo vediamo solo ora e solo perché non vi va bene. Sembra che la vostra unica preoccupazione sia piazzare i vostri uomini al posto di quelli scelti da altri."
Venerdì 11 gennaio 2019 alle 11:03:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News