Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 22.41 del 10 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Migranti, il Pd plaude al sindaco 5 Stelle. La Lega contro

Si invertono le parti rispetto alla geografica politica nazionale. I dem: «Disumano rifiutare i rifugiati». Il Carroccio: «Mancano fondi per aiutare i carraresi»

Migranti, il Pd plaude al sindaco 5 Stelle. La Lega contro
Carrara - Sulla questione migranti la geografica politica, a livello governativo caratterizzata dall'alleanza Cinque Stelle-Lega col Pd all'opposizione, a livello locale si inverte: il Pd di Carrara è intervenuto a sostegno del sindaco Francesco De Pasquale sulla sua apertura ad accogliere i rifugiati che il sindaco di Massa, Persiani, non accoglierà. La Lega, invece, si scaglia contro il primo cittadino carrarese

«Il Partito Democratico di Carrara – hanno scritto i Dem in una nota – accoglie con favore la presa di posizione del sindaco Francesco De Pasquale a proposito del progetto di accoglienza Sprar (sistema per l'accoglienza dei rifugiati e richiedenti asilo). Come abbiamo ribadito più volte, pur nel quadro di un opposizione puntuale e senza sconti siamo disponibili a riconoscere il valore di un atto politico quando lo riteniamo positivo. In questo caso ci sembra degno di nota che anche dalle Amministrazioni locali arrivino voci di dissenso che si oppongano alla narrazione falsa e catastrofista propagandata dal ministro Salvini e dagli esponenti locali della Lega. Vogliamo ricordare che tale progetto è gestito dall'Anci Nazionale, non comporta praticamente costi per i Comuni aderenti, offre accoglienza e integrazione a persone riconosciute con lo status di "rifugiato", il rifiutarlo è una mossa propagandistica e disumana. Tanto più che questo sistema di accoglienza che mira a distribuire l’accoglienza su tutto il territorio minimizzandone così l’impatto, ha dimostrato negli anni la sua positività e sostenibilità. In ultimo ci sentiamo di invitare alla riflessione coloro i quali provenendo dal centrosinistra hanno sostenuto il Sindaco leghista con il solo scopo di favorire la sconfitta del Pd e che di fatto sono complici di queste politiche demagogiche e inconcludenti».

Di tutt'altro tono la Lega con la sua responsabile comunale Marianella Tognoni. «Il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale con chi sta?» È scritto nella nota del Carroccio. «Ci riferiamo ad alcune prese di posizione del primo cittadino e della sua giunta in riferimento ad una mozione proposta dal consigliere di opposizione Lorenzo Lapucci (Fi) riguardo al nuovo indirizzo politico, posto in essere, dal governo nazionale per affrontare e contrastare, il grave problema dell'immigrazione clandestina. La suddetta mozione con la quale si chiedeva alla giunta comunale il pieno sostegno al governo, di cui il Movimento 5 Stelle fa parte integrante è stata rigettata con il voto pressoché unanime, se si esclude un'unica consigliera di maggioranza che ha lasciato l'aula al momento del voto, astenendosi. Pochi giorni fa, in una manifestazione pubblica in Comune, De Pasquale interveniva esprimendosi in favore di una generica e non meglio specificata accoglienza dei migranti. La Tognoni si chiede, con quali mezzi economici e strutture, il Comune intenda attuare questa “accoglienza”, dal momento che mancano fondi e iniziative per aiutare e sostenere gli stessi cittadini carraresi in stato di indigenza. Fino ad ora questa pseudo accoglienza è consistita nel far gironzolare i cosiddetti migranti per la città, muniti di biciclette, di cui si ignora la provenienza, senza alcun scopo. Molti di loro stazionano all'uscita degli esercizi pubblici, importunando i clienti con la richiesta petulante di denaro. Inoltre, con l'inizio della stagione estiva vi è il problema dell'abusivismo praticato sulle nostre spiagge, dove si ripete il molesto e quotidiano rito, questa volta della vendita ai bagnanti e turisti di mercanzia contraffatta, recando nocumento ai negozianti che svolgono la loro attività pagando regolarmente onerosi e sempre più soffocanti tributi. Non si comprende perché questa attività illecita non venga minimamente perseguita e sanzionata dalla Polizia Municipale, come invece si fa in Comuni più attenti ed efficienti, che non si limitano a fare cassa tendendo veri e propri agguati agli automobilisti nel momento del parcheggio. Carrara non si merita certo il degrado in cui è stata gettata e da cui il Movimento 5 Stelle, da un anno al governo della città, pare non sappia o non voglia riscattarla. Marianella Tognoni chiede quindi una risposta al sindaco De Pasquale sui suddetti problemi ed un coerente atteggiamento nei riguardi dell'attuale governo nazionale di cui il movimento cui appartiene è artefice insieme alla lega di Matteo Salvini».
Venerdì 29 giugno 2018 alle 23:19:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News