Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 22.37 del 6 Aprile 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Mense scolastiche, Lapucci (Fi): «Contratto in scadenza, cosa vuol fare il Comune?»

Mense scolastiche, Lapucci (Fi): «Contratto in scadenza, cosa vuol fare il Comune?»
Carrara - Riceviamo e pubblichiamo dal consigliere comunale di Forza Italia Lorenzo Lapucci.

Con la fine dell'anno scolastico 2019-2020 è previsto il termine dell'affidamento dei servizi inerenti alla refezione scolastica negli asili nido comunali, nelle scuole dell'infanzia, nelle scuole primarie e secondarie di primo grado.
Il servizio prevede la fornitura di derrate alimentari occorrenti per la preparazione di circa 185.000 pasti ai centri di cottura degli asili nido comunali e scuole dell’infanzia, la produzione presso i centri di cottura della ditta aggiudicataria dell'appalto, trasporto e consegna di circa 120.000 pasti e la fornitura di circa 70.000 mila pasti prodotti dalla ditta mediante l'utilizzo di due centri di cottura comunali. Oltre 350.000 pasti per ogni anno scolastico.
L'appalto di durata quadriennale, partito nell'anno scolastico 16-17, per un importo totale di circa 6 milioni di euro, prevede la facoltà per l'Amministrazione comunale, di procedere con un rinnovo di ulteriori due anni per un importo massimo stimato sui sei anni di circa 9 milioni di euro.
Il contratto potrà altresì, essere prorogato nel caso in cui alla scadenza del termine contrattuale il Comune di Carrara non avesse ancora completato la procedura di gara per l'individuazione del nuovo contraente; in tal caso il corrispettivo per il periodo di proroga sarà proporzionale al tempo di durata della proroga.
Considerato che sovente emergono pubblicamente criticità riguardanti il servizio e che tali criticità vengono segnalate puntualmente da insegnanti e genitori all'ufficio competente, invito l'amministrazione comunale a convocare il Comitato mensa cittadino ed i presidenti dei consigli d'istituto nella commissione consiliare competente al fine di avere un quadro generale della qualità del servizio. Un passaggio doveroso per l'amministrazione che, escluso un sopralluogo nei centri di cottura a seguito di ritrovamento di alcune larve nei piatti, nonostante le promesse fatte in quell'occasione si è completamente disinteressata di vigilare sulla qualità del servizio. L'amministrazione adesso dovrà affrontare la questione facendo chiarezza sull'intenzione o meno di rinnovare il contratto, in scadenza alla fine dell'anno scolastico 19-20, alla ditta attuale per ulteriori due anni come da sua facoltà.
Lunedì 10 febbraio 2020 alle 08:02:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Chi è il miglior giocatore della Serricciolo?




















Chi è il miglior giocatore del Don Bosco Fossone?























Coronavirus, mascherina obbligatoria in Toscana. Tu sei d'accordo?

















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News