Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 10.45 del 19 Settembre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Marmo, via libera ai Pabe: la soddisfazione del M5s di Carrara

«grandissimo lavoro»
Marmo, via libera ai Pabe: la soddisfazione del M5s di Carrara
Carrara - “La discussione in Consiglio ci ha sostanzialmente restituito importantissime conferme sulla qualità del lavoro svolto. Coloro che hanno avuto modo di approfondire nel merito i Pabe hanno condiviso nei fatti l’impianto normativo generale, limitandosi a emendamenti puntuali che abbiamo respinto per questioni di opportunità e di merito, e per mantenere una visione organica e futuristica dell'intero comparto lapideo." E' il commento del capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio comunale Daniele Del Nero all'esito della seduta dedicata alla delibera di adozione dei Piani di Attuazione dei Bacini Estrattivi. "Hanno invece dell'incredibile - prosegue Del Nero - le affermazioni della capogruppo Psi (Giuseppina Andreazzoli), secondo la quale avremmo ereditato il grande lavoro di “quelli di prima”. In realtà, oltre al documento preliminare di VAS del marzo 2016, abbiamo trovato poco o nulla. Un po’ come chi – posata la prima pietra e abbandonato il cantiere – rivendicasse meriti a costruzione ultimata”.

Il gruppo consiliare del M5S Carrara esprime dunque soddisfazione per l'approvazione della delibera, e lo fa anche attraverso le dichiarazioni di Giovanni Montesarchio, presidente della commissione Ambiente. “Rivendichiamo con forza l’azione di tutela ambientale contenuta nei Pabe, senza per questo pregiudicare l’attività estrattiva, come qualcuno vorrebbe far credere. Abbiamo deciso di salvaguardare in particolare le sorgenti e i pozzi dai quali proviene l’acqua che tutti beviamo senza per questo prevedere la chiusura di nessuna cava, e tutto questo avvalendoci dei più approfonditi studi idraulici e geologici mai fatti sui bacini estrattivi di Carrara e delle importanti competenze maturate da parte dei progettisti interni del Comune. Un grandissimo lavoro, del quale non possiamo che andare fieri”.

Altrettanto soddisfatta Nives Spattini, presidente della commissione marmo: “Si tratta di uno strumento urbanistico di fondamentale importanza, unico nel suo genere e frutto di un immane lavoro. Un progetto ambizioso, che rappresenta l’inizio di un percorso di cambiamento per la gestione del settore, nel quale con determinazione e grande senso di responsabilità abbiamo portato avanti la nostra visione dell’attività estrattiva. Definendo i confini normativi dei singoli piani di escavazione attraverso una pianificazione lungimirante delle aree estrattive, siamo riusciti nell’impresa tutt’altro che banale di dare alla città uno strumento capace di conciliare l’occupazione, l’ambiente ed il paesaggio”.
Venerdì 14 giugno 2019 alle 09:39:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News