Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 18.45 del 26 Aprile 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Lapucci (Fi): «De Pasquale chiarisca sull'incompatibilità del vicesindaco»

Lapucci (Fi): «De Pasquale chiarisca sull´incompatibilità del vicesindaco»
Carrara - «Forza Italia ed il sottoscritto chiedono al sindaco De Pasquale di fare chiarezza sull'incompatibilità dell'assessore Martinelli. Il sindaco ha dichiarato sulla stampa e nel Consiglio comunale del 12 febbraio di avere chiesto un parere formale ma invece non l'ha fatto». È il consigliere comunale Lorenzo Lapucci a intervenire nuovamente sul presunto conflitto di interessi del vicesindaco. «Mentre il possibile conflitto d’interessi del Vicesindaco Matteo Martinelli si amplifica e consolida con la recente delega al Marmo, al sottoscritto è stata recapitata una risposta banale ed inconsistente nei contenuti e nella forma, in merito alla richiesta se, da parte dell'Amministrazione grillina, fosse stato chiesto un parere specifico. La richiesta di accesso agli atti era dovuta all’ esternazione del sindaco Francesco De Pasquale sull’eventuale incompatibilità del vice Matteo Martinelli, il quale dichiarava: “Rispetto a questo voglio rassicurare il consigliere Lapucci che con una segnalazione quanto meno tardiva, a oltre un anno e mezzo dall’insediamento cita l’art 53 del D. Lgs. 165 del 2001 sulle incompatibilità: gli approfondimenti che sollecita sono già stati fatti a tempo debito! In questo pittoresco contesto politico ci si può aspettare davvero di tutto. Ciononostante, sarebbe sufficiente ricordare che al sindaco sono attribuiti funzioni di garanzia. Invero, l’irresponsabilità di funzione di cui si è macchiato De Pasquale è palese nella risposta data: “in riscontro alla sua richiesta, le comunico che non sono pervenuti a questo ufficio documenti da lei prospettati (come sarebbero dovuti pervenire per “motu proprio” per “autocinesi” o per merito dello “Spirito Santo” non è dato sapere!). Tuttavia la informo che il dottor Matteo Martinelli ha comunicato al suo datore di lavoro il proprio incarico politico (obbligato per legge) senza che nulla sia stato “ovviamente (a giudizio del sindaco) osservato". Ed è in questo quadro politico preoccupante che va collocata la formulazione della risposta data. Il Sindaco ha esercitato le sue funzioni in modo talmente ampio da sconfinare nell’esercizio di potere attivo, tale persino da produrre un parere “fai da te" in un documento di risposta ufficiale. Detto questo non sono emerse concrete modalità attraverso le quali il Sindaco si sia avvalso di un parere formale e l’imbarazzante silenzio dello stesso nel Consiglio Comunale del 9 Aprile ultimo scorso, evidenzia come il primo cittadino di Carrara abbia millantato pareri ed approfondimenti oggettivamente non riscontrabili.
Venerdì 12 aprile 2019 alle 13:24:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News