Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.24 del 20 Settembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Fossa Combratta, il Consiglio comunale verso lo stop all'escavazione

Sarà discusso nell'assemblea cittadina di mercoledì l'ordine del giorno presentato dalla maggioranza. Opposizione favorevole

LA CAVA NEL BOSCO
Fossa Combratta, il Consiglio comunale verso lo stop all´escavazione
Carrara - La linea del Movimento 5 Stelle su Fossa Combratta piace anche all’opposizione e potrebbe incassare il sostegno unanime del Consiglio Comunale. Sul caso della cava bergiolese si è riunita questa mattina la commissione marmo presieduta da Nives Spattini alla presenza del sindaco Francesco De Pasquale e dell’assessore al Marmo Alessandro Trivelli.

Dopo una sintesi della situazione curata dagli uffici - che hanno ricordato come a seguito di una frana per quel sito sia stata imposta una messa in sicurezza da 58mila tonnellate, nonostante la cava sia stata autorizzata nel 2016 per soli 1370 metri cubi in tre anni - il capogruppo del Movimento 5 Stelle Daniele Del Nero ha annunciato la volontà dei consiglieri di maggioranza di dare un input all’amministrazione, affinché quel sito in futuro sia escluso dalle aree destinate all’attività estrattive. A inizio settembre infatti si terrà una conferenza dei servizi per valutare l’impatto ambientale della messa in sicurezza e i pentastellati vogliono che gli uffici del Comune di Carrara ricevano dall’amministrazione il mandato di esprimere parere contrario avendo valutato quelle 58mila tonnellate di materiale da asportare un prezzo «troppo alto» per la comunità.

«La pianificazione del territorio è una competenza del consiglio comunale e noi vorremmo che negli strumenti urbanistici quell’area non rientrasse più tra quelle classificate come estrattive. Si tratta di una cava piccola, completamente immersa in un versante ancora intatto, in zona boschiva e lontana dal resto dei bacini marmiferi. Così stiamo preparando un ordine del giorno che impegni l’amministrazione a tutelare quell’ambiente» ha spiegato Del Nero.

All’intervento del capogruppo sono seguiti quelli di altri consiglieri, sia di maggioranza che di opposizione: tutti, senza distinzione di appartenenza politica, hanno sottolineato l’alto impatto ambientale di una messa in sicurezza così importante, soprattutto in una cava completamente immersa in area verde e autorizzata per quantitativi tutto sommato esigui di materiale. I consiglieri di minoranza hanno ventilato la possibilità di un voto favorevole all’ordine del giorno, ovviamente previa lettura del testo definitivo. In vista del Consiglio comunale di mercoledì, quando sarà discusso il documento, il sindaco Francesco De Pasquale ha auspicato «un fronte ampio di sostegno a questa posizione, in primo luogo da parte del consiglio comunale ma anche da parte della cittadinanza per dare maggiore peso a questa iniziativa a difesa del nostro patrimonio ambientale».

(foto: repertorio)
Lunedì 27 agosto 2018 alle 21:38:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News