Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 18.31 del 16 Agosto 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Eventi a Marina e Bandiera Blu: socialisti all'attacco del Comune

Eventi a Marina e Bandiera Blu: socialisti all´attacco del Comune
Carrara - Eventi estivi e Bandiera Blu a Marina di Carrara, i socialisti tornano alla carica e attaccano l'amministrazione pentastellata. «Nel leggere il documento surreale con il quale il partito di maggioranza rimprovera la Pro Loco di Marina di Carrara per avere sottolineato le gravi incongruenze dell’amministrazione nei confronti delle iniziative che si dovrebbero svolgere nella Piazza Menconi – hanno scritto in una nota – si ha molto più del sospetto che i vertici politici della città vivano una realtà parallela che ha poca attinenza con i fatti reali. Non è la prima volta, infatti, che il Movimento 5Stelle, per sostenere maldestramente le decisioni e i comportamenti di assessori e presidenti di Commissioni consiliari, si scaglia contro Associazioni che denunciano le scelte improvvide dell’amministrazione e mettono in evidenza le gravi conseguenze. Così, dopo avere attaccato la Pro Loco di Avenza, i grillini se la prendono con la Pro Loco di Marina di Carrara (che per sua natura non può essere una diretta emanazione del Comune) perché ha denunciato, dati alla mano, il flop del cosiddetto “Summer Festival” il quale, anziché contribuire a far vivere la Piazza Menconi, ha creato sconcerto e delusione sia a causa della formula sia per la scarsa partecipazione. È bene ricordare infatti che, da tanti anni, i benemeriti volontari della Pro Loco, costruivano e realizzavano una serie di eventi che coprivano tutta l’estate e che si svolgevano principalmente su Piazza Menconi ma interessavano anche diverse altre location di Marina di Carrara che ben si presta ad ospitare questa tipologia di eventi organizzati con il contributo di sponsor privati e con il sostegno finanziario dell’Amministrazione comunale.
Nel bel mezzo della stagione turistica Marina di Carrara non ha ancora offerto nessun intrattenimento e, anziché interrogarsi sui motivi i grillini hanno pensato bene di mortificare le associazioni alle quali va la nostra piena solidarietà. Le belle serate estive con tanta partecipazione, ad iniziare dal Premio Lunezia, sciaguratamente abbandonato, hanno lasciato il posto ad una piazza oggi deserta, contornata da orribili blocchi di cemento e costretta a vivere in continuità nel ricordo del muro delle idee dell’assessore Federica Forti attribuendo le responsabilità alle direttive sulla sicurezza nel sospetto che la famosa circolare Gabrielli sia valida solo per la Piazza Menconi di Marina di Carrara».

Sulla Bandiera Blu, invece, i socialisti esultano ma dicono «cerimonia tardiva». «Prendiamo atto con soddisfazione che, per il sesto anno consecutivo, la spiaggia di Marina di Carrara può fregiarsi del riconoscimento della Bandiera Blu da parte della FEE (Foundation for Environmental Education), l'organizzazione europea che si occupa di educazione ambientale e che, l’Amministrazione comunale si dichiara soddisfatta ed entusiasta per il risultato ottenuto sui dati del 2017 che perciò, ancora una volta, è originato dal lavoro di chi ha amministrato in precedenza. Spiace rilevare che i toni entusiastici di oggi sono completamente diversi da quelli sarcastici usati dal Sindaco e dal suo movimento quando mettevano in dubbio i dati contenuti nei dossier di presentazione della candidatura, in linea con la loro filosofia del tanto peggio tanto meglio usato a soli fini di lotta politica. Al contrario di loro eravamo, e siamo, convinti dell’utilità del riconoscimento oggi celebrato con dichiarazioni esaltanti da parte di assessori che si dichiarano felici ed impegnati a mantenere la qualità delle acque assieme all’attenzione e alla cura per l’ambiente e per il territorio. Di questo risultato la Città deve essere fiera e interessata a comunicarlo nel miglior modo possibile con il coinvolgimento delle Istituzioni e di tutte le categorie che, anche con il loro lavoro, consentono di ottenere un riconoscimento che, non certo da oggi, viene considerato come prezioso strumento per la promozione turistica del territorio e, non a caso, viene attribuito in primavera affinchè possa essere sfruttato adeguatamente per la stagione estiva che segue. Sconcerta perciò la scelta di svolgere la Cerimonia ufficiale a fine luglio e alla sola presenza di pochi rappresentanti delle istituzioni, forse per evitare le legittime perplessità dei cittadini visto che la stagione balneare è ormai partita da mesi. Considerato che la Bandiera Blu non è a titolo perpetuo auspichiamo che, per il prossimo anno, venga fatto il possibile per mantenere un vessillo che qualifica tutto il nostro litorale».
Sabato 28 luglio 2018 alle 18:34:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News