Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 19.49 del 21 Gennaio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Dl sicurezza, la Lega attacca De Pasquale: «Dica da che parte sta»

Il coordinatore comunale del Carroccio, Pieruccini: «Taglio netto col caos e col business dell’immigrazione. Adesso i primi cittadini potranno finalmente dare risposte concrete alle proprie comunità»

«la legge va applicata»
Dl sicurezza, la Lega attacca De Pasquale: «Dica da che parte sta»
Carrara - «Decreto sicurezza, il sindaco De Pasquale prenda posizione». Il coordinatore comunale della Lega Nicola Pieruccini va giù duro: «È una legge dello Stato e in quanto tale va applicata. Abbiamo letto con preoccupazione le parole del sindaco pentastellato apparse a mezzo stampa: interrogato in merito al decreto sicurezza, non può certo cavarsela con un “no comment”. Se pensa di poter restare a lungo nel limbo degli ignavi, si sbaglia. Il suo ruolo gli impone di prendere una posizione netta. Ci dica chiaramente se è favorevole o contrario. Noi agiremo di conseguenza.»

Il 27 novembre la Camera ha approvato il ddl 840/2018, il cosiddetto decreto sicurezza e immigrazione, che ha suscitato reazioni immediate da parte dei sindaci di vari Comuni. Sulle pagine dei giornali il sindaco Francesco De Pasquale si è detto “preoccupato” dalle possibili conseguenze sul territorio comunale, ma alla domanda se avesse intenzione di applicarlo ha risposto con un “non comment”.

«Basta leggere il testo del decreto Salvini – prosegue Pieruccini – per capire che non colpisce affatto coloro ai quali è riconosciuto lo status di protezione internazionale. Gli stranieri che necessitano di specifica tutela possono infatti restare legittimamente sul territorio, continuando a beneficiare delle misure di integrazione, e naturalmente possono essere iscritti all’anagrafe della popolazione residente. Il decreto prescrive invece, una volta per tutte, delle misure concrete dei confronti di chi non è in regola, riempiendo il vuoto normativo lasciato dai governi del centrosinistra. Un taglio netto col caos e col business dell’immigrazione. Adesso i primi cittadini potranno finalmente dare risposte concrete alle proprie comunità in materia di ordine e sicurezza pubblica. A tal proposito, invitiamo il sindaco De Pasquale a farci la cortesia di dire da che parte sta: se coi cittadini o contro di loro,» conclude Pieruccini.

(foto: repertorio)
Lunedì 7 gennaio 2019 alle 21:49:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News