Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 22.41 del 10 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

De Pasquale: «Dai sindacati provocazioni. La trattativa riparte grazie a noi»

Sul contratto integrativo dei lavoratori delle cave, oggi in sciopero, interviene il sindaco di Carrara

ALTA TENSIONE IN COMUNE
De Pasquale: «Dai sindacati provocazioni. La trattativa riparte grazie a noi»
Carrara - «Questa mattina ho ricevuto in Sala di Rappresentanza un folto gruppo di cavatori e i rappresentanti delle associazioni sindacali. I lavoratori del settore com'è noto dalla giornata di ieri (giovedì) sono in sciopero per protestare contro la rottura delle trattative con le associazioni datoriali sul rinnovo del contratto integrativo». Si apre così la nota inviata dal sindaco di Carrara, Francesco De Pasquale.

«Pur trattandosi di una materia prettamente sindacale, che riguarda gli equilibri economici previsti dal contratto – prosegue il primo cittadino carrarese – già nella giornata di giovedì avevo ascoltato gli operatori del settore e le parti sociali, recandomi personalmente, insieme all'assessore al Marmo Alessandro Trivelli e al vicesindaco Matteo Martinelli al presidio organizzato in mattinata presso gli impianti di pesa e lavaggio dei camion a Miseglia. Qualche ora dopo l'assessore al Marmo e il vicesindaco avevano ricevuto in municipio i rappresentanti degli industriali per ascoltare anche la loro posizione. Già nel corso di questo appuntamento era emersa la disponibilità delle associazioni datoriali a tornare al tavolo della trattativa a patto che i toni venissero smorzati. L'amministrazione ha preso atto dell'apertura da parte degli industriali e, in assenza di una convocazione ufficiale del tavolo di trattativa, ha comunicato informalmente e per le vie brevi tale disponibilità ai rappresentanti sindacali e in particolare al segretario della Fillea Cgil Roberto Venturini, già nel corso della giornata di giovedì».

«Nonostante l'amministrazione avesse dunque già ampiamente contribuito a riaprire il canale di dialogo tra sindacati e aziende – aggiunge – le parti sociali hanno chiesto un nuovo incontro nella mattinata di venerdì, incassando immediatamente la disponibilità mia e del vicesindaco Martinelli per le 11, a causa di una serie di impegni pregressi. I sindacati si sono presentati in municipio alle 9,30 accompagnati da un nutrito stuolo/quasi 200 di cavatori. Visto il clima di tensione, mi sono immediatamente precipitato a riceverli, spalancando loro le porte della Sala di Rappresentanza. Qui ho ascoltato con pazienza tutte le istanze, sebbene queste siano state esposte con toni decisamente sopra le righe, non solo dai cavatori ma anche da qualche rappresentante sindacale che, ignorando volutamete l'impegno e il lavoro di mediazione già svolto da me e dagli assessori, ha tentato di richiamare l'amministrazione a compiti che non competono dalle sue funzioni e che attengono, piuttosto, alle parti sociali».

«Pensando all'interesse dei cavatori e della città tutta – conclude De Pasquale – ho volutamente ignorato le sterili provocazioni di natura prettamente politica lanciate in particolare da un sindacalista e insieme al vicesindaco Martinelli ho ripreso le fila del dialogo con gli industriali. Con il dichiarato intento di ristabilire un clima di serenità e favorire gli interessi della città tutta, abbiamo quindi sollecitato i vertici dell'Associazione Industriali a fissare una data certa per la riapertura del tavolo di trattativa. Questi hanno confermato quanto anticipato giovedì nell'incontro con la nostra amministrazione, e al termine della mattinata hanno convocato le parti sociali per lunedì alle 15».
Venerdì 29 giugno 2018 alle 21:17:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News