Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

De Pasquale alle scuole: «Non escludete i bambini non vaccinati»

Il primo cittadino ha inviato una lettera ai dirigenti scolastici. Ecco cosa dice

De Pasquale alle scuole: «Non escludete i bambini non vaccinati»
Carrara - A seguito dei recenti episodi di rifiuto della frequenza per bambini molto piccoli a causa dell’assenza di copertura vaccinale obbligatoria, il primo cittadino ha voluto inviare una lettera a tutti i Dirigenti scolastici di Carrara, chiedendo di non escludere gli alunni nella fascia d’età 0-16 e di riammetterli, nel caso non fossero stati ammessi alla frequenza, per l’anno scolastico in corso.
Il Sindaco invita a valutare la difficoltà di far capire, soprattutto ai più piccoli, i motivi della loro esclusione dalla frequenza. La legge prevede che le Asl convochino a fini informativi i genitori dei bambini che non abbiano assolto l’obbligo vaccinale, ma l’Amministrazione comunale ha ricevuto numerose segnalazioni dalle famiglie, dalle quali si evidenzia che questo passaggio informativo spesso non è nemmeno iniziato, pur essendo previsto dalla legge.
De Pasquale ricorda che il Consiglio Regionale della Toscana ha approvato all’unanimità una mozione (la n. 1082 del 20/12/2017) con la quale si impegna la Giunta Regionale “ad adoperarsi affinché tutti i minori non vaccinati, ma regolarmente iscritti e accettati, possano giungere a conclusione dell'anno scolastico 2017/2018, senza alcuna interruzione di continuità educativa”.
Regione, Ufficio Scolastico Regionale, Anci Toscana e Direttori dei dipartimenti di prevenzione delle tre aziende sanitarie hanno siglato di recente un accordo in base al quale è stato deciso di considerare tra i regolari anche coloro che hanno preso appuntamento, non per la somministrazione del vaccino, ma per un colloquio propedeutico. Il sindaco invita, quindi, i Dirigenti Scolastici a sollecitare nuovamente le famiglie affinché richiedano un colloquio informativo con la Asl sul tema vaccini e ad accettare o riammettere gli alunni le cui famiglie abbiano almeno presentato richiesta di colloquio, in modo che si permetta a tutti di poter concludere il corrente anno educativo o scolastico.
Venerdì 27 aprile 2018 alle 18:12:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News