Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Carrara, l’opposizione (da sinistra a destra) all’attacco dei pentastellati

In una nota congiunta e firmata da Insieme per Carrara, Alternativa per Carrara, Psi, Pd, Forza Italia, Italia Viva, Pri e Lega sono state elencate tutto ciò che non va dopo tre anni di governo della città

“Consiglio ridotto al silenzio”
Carrara, l’opposizione (da sinistra a destra) all’attacco dei pentastellati
Carrara - Tutta l’opposizione di Carrara, da sinistra a destra, all’attacco dell’amministrazione del Movimento 5 Stelle. In una nota congiunta e firmata da Insieme per Carrara, Alternativa per Carrara, Psi, Pd, Forza Italia, Italia Viva, Pri e Lega – all’appello, tra i partiti più grandi, manca solo Fratelli d’Italia – sono state elencate tutte quelle cose che non vanno, secondo la minoranza. La riportiamo di seguito.

I grillini sono stati, per i cinque anni trascorsi all'opposizione, i paladini della trasparenza, della partecipazione e del confronto con i cittadini, tanto che questi valori sono diventati gli slogan della loro vincente campagna elettorale. Dopo tre anni di governo la casa di vetro che hanno promesso si è trasformata in un oscuro maniero. Hanno approvato di nascosto il bilancio di previsione, il regolamento del marmo è stato votato, dalla sola maggioranza, nel chiuso di una commissione ed hanno fatto in questi mesi tutto ciò che è passato loro per la testa nel buio assoluto della maggioranza senza confronto con il consiglio comunale e con la città, strumentalizzando in modo vergognoso l'emergenza sanitaria. Si sono talmente abituati a fare ciò che vogliono che hanno deciso lo svolgimento di un consiglio comunale che nulla ha a che vedere con le norme democratiche su cui si fonda al solo scopo di evitare il confronto diretto con i cittadini utilizzando metodi autoreferenziali l’onestà, unica categoria politica proclamata da sempre, si è alimentata di un risentimento sterile e impotente, così come la questione del processo partecipativo sociale che è stato trasformato e disintegrato oscurando la rappresentanza a tutti livelli, azzerando l’ascolto e affossando la trasparenza amministrativa. In una sola seduta , nonostante il Presidente Palma avesse a più riprese sostenuto che per motivi sanitari i consigli in presenza avrebbero dovuto essere inizialmente necessariamente brevi,si dovrebbero discutere ed approvare: il bilancio consuntivo, le 130 osservazioni fatte ai piani attuativi dei bacini marmiferi, la ricognizione dei beni stimati, il regolamento degli agri marmiferi, tutti temi che singolarmente avrebbero bisogno di un consiglio dedicato;non solo, a ciò si aggiunge il ripianamento delle perdite della marmo macchine, la delibera dell’Imu, l'affidamento dei servizi di riscossione all'agenzia delle entrate della Sicilia ed infine il prelevamento dei fondi di riserva per il Covid.Tutto ciò in un consiglio ordinario, nel quale l'opposizione non può fare interrogazioni e mozioni. Sono così preoccupati di ciò che possiamo chiedergli per chiarire ciò che hanno combinato in questi mesi? Si vergognano di affrontare una discussione sul loro assurdo regolamento del marmo? Non hanno faccia da mostrare sulla ricognizione dei beni stimati? Cosa nasconde il bilancio consuntivo? E la delibera sull'Imu, che si fa quando i cittadini hanno già pagato? C'è qualcosa di oscuro anche sul mandato all'agenzia delle entrate della Sicilia? E sui soldi alla marmo macchine? E sulla gestione dall'emergenza? L'unica delibera che giustifica la fretta è quella dei piani dei bacini marmiferi, sulla quale hanno dormito per tre anni, per partorire un mostro! Nei prossimi giorni ci sarà modo di affrontare tutti questi argomenti e, visto che ormai il consiglio comunale è stato ridotto al silenzio, lo faremo chiedono ospitalità al mondo dell'informazione, ormai rimasto l'unico strumento di democrazia, calpestata dalla cieca e sorda arroganza grillina, seconda soltanto alla loro incapace opacità.
Sabato 20 giugno 2020 alle 22:12:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News