Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 15.11 del 19 Novembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Cambio viabilità a Fossone, Baruzzo (Fdi): «Non basta per la sicurezza. I miei consigli al Comune»

Cambio viabilità a Fossone, Baruzzo (Fdi): «Non basta per la sicurezza. I miei consigli al Comune»
Carrara - Lorenzo Baruzzo, rappresentante locale di Fratelli d'Italia, ha inviato una lettera al sindaco Francesco De Pasquale relativa al cambio della viabilità a Fossone, frazione del comune di Carrara. «Queste decisioni non bastano per la sicurezza dei cittadini» ha scritto Baruzzo che ha evidenziato alcuni suoi consigli. Riportiamo di seguito la missiva inviata a Palazzo Civico.

Nelle settimane scorse l’amministrazione comunale carrarese da Lei diretta ha emesso enfatici comunicati per portare a conoscenza della cittadinanza che aveva provveduto a mettere in sicurezza la viabilità a Fossone, a seguito delle richieste dei cittadini (noi riteniamo a seguito di uno esposto da noi presentato alla Procura della Repubblica contro la Sua persona perché alle numerose nostre richieste di intervento non aveva mai risposto) con l’installazione di un senso unico in via Cavaiola, il relativo camminamento pedonale e due attraversamenti pedonali, uno in via Cavaiola davanti alla Chiesa e l’altro in via Fossone Basso incrocio via Fossone Alto.
Bene, verrebbe da dire, se fosse vero che la sicurezza dei cittadini fosse veramente tutelata, ma i provvedimenti intrapresi sembrano più propagandistici che non corrispondenti allo scopo prefissato.
Di seguito alcune criticità e proposte per rendere veramente sicura la circolazione:
1) gli archetti salva pedoni installati lungo il percorso pedonale di via Cavaiola sono posizionati solamente negli ultimi 200 dei 500 metri del percorso (come se non fosse importante “salvate i pedoni “ anche nei primi 300 metri;) proponiamo /richiediamo pertanto l'installazione di archetti salva pedoni anche nei primi 300 metri ;
2) sempre in via Cavaiola, riteniamo che un attraversamento pedonale quasi alla fine del senso unico non serva alo scopo di costringere gli automobilisti a rallentare, pertanto formuliamo la proposta/richiesta di un secondo attraversamento pedonale rialzato tra i 150/200 metri dall’inizio del senso unico;
3) anche in via Fossone Basso riteniamo che un solo attraversamento pedonale posto quasi alla fine di detta strada non serva a “educare” gli automobilisti a percorrerà la strada a bassa velocità, infatti dal confine con il Comune di Luni al suddetto attraversamento vi sono circa 500 metri ove automobilisti incoscienti potrebbero raggiungere velocità elevate.
Detto questo proponiamo/chiediamo l’installazione di un secondo attraversamento pedonale rialzato circa 100/150 metri dopo il confine con il comune di Luni, nel primo rettilineo dopo la doppia curva.
4) Il senso unico di via Cavaiola con divieto di percorrerla in direzione Massa, ove vi era un’uscita dalla Frazione su via Aurelia, ha aumentato esponenzialmente il traffico in via Pelucara “congestionando” l’uscita dalla Frazione in prossimità del semaforo ove il periodo ridotto del segnale verde da via Pelucara a via Aurelia, provoca nelle ore di punta lunghe file di automobilisti.
Proponiamo/chiediamo pertanto che il tempo di “esposizione” del segnale verde da via Pelucara/via Aurelia venga aumentato.
Successivamente interverremo con ulteriori segnalazioni riguardanti anche il senso unico di via Pelucara, sperando nel frattempo che vengano recepite le nostre richieste che come al solito sono fatte nell’interesse esclusivo della collettività, sperando inoltre che non via sia ottusità amministrativa nel non capirle.
Non vorremmo essere di nuovo costretti a rivolgerci alla Procura della Repubblica.
Restando in attesa di essere portati a conoscenza - nei termini di Legge - dei Suoi intendimenti, porgiamo distinti saluti.
Martedì 23 ottobre 2018 alle 14:13:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News