Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 23.19 del 13 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Bugliani (Pd): «Piano Cave e legge 35 vanno modificati»

Il consigliere regionale: «Riteniamo sia la direzione giusta da perseguire per dare le risposte necessarie ai cittadini, al territorio, ai lavoratori e alle imprese»

il dibattito sul marmo
Bugliani (Pd): «Piano Cave e legge 35 vanno modificati»
Carrara - «Ritengo che quello delle cave sia un tema che va affrontato con razionalità e impegno costante. Riguardo alla giornata di ieri, voluta dal Comune di Carrara e alla quale non sono potuto essere presente per impegni istituzionali – in quanto impegnato nella seduta della prima commissione, che presiedo, e nella seduta del consiglio regionale – riconosco si debba rispettare il lavoro che sta portando avanti l’amministrazione, espressione di una compagine politica che peraltro non è la mia». Ad affermarlo è Giacomo Bugliani, consigliere regionale del Partito Democratico che auspica una revisione del Piano Cave e della legge regionale 35.

«Credo, però – prosegue – che per una questione così determinante come quella delle cave servano a poco le esternazioni e a molto invece dedizione, studio, conoscenza del quadro normativo e capacità di ascolto. Ciò che stiamo mettendo in campo da tempo come maggioranza in Consiglio regionale, lavorando sia sulle proposte di modifica alle legge 35 del 2015, sia sulla bozza del Piano regionale Cave, perché il nostro obiettivo è arrivare a un pacchetto di provvedimenti che sia sintesi di tutte le sensibilità in campo e che, data la complessità del tema, tenga assieme valori come la tutela dell’ambiente, quella del lavoro (sia in termini di stabilità occupazionale che in termini di sicurezza) e quella dell’impresa e dell’iniziativa economica. È questa l’unica strada per approdare a un impianto normativo che sia espressione di tutte le esigenze manifestate dal territorio e che non produca lacerazioni».

«Buona politica è quella che non si mostra – afferma il consigliere regionale – ma che agisce e lo fa sapendo che l’obiettivo è quello di tenere in equilibrio un territorio, contemperandone le esigenze e garantendone lo sviluppo. Questo è quanto sta facendo il Partito Democratico regionale, che, con la collaborazione del partito comunale, ha avviato un percorso di dialogo con tutte le rappresentanze del territorio sul tema delle cave. E questo è quanto in Regione, come gruppo consiliare democratico di maggioranza, stiamo facendo, vagliando con attenzione le proposte normative in materia e, in particolare, il Piano Cave, la cui impostazione riteniamo debba essere studiata a fondo, se non ripensata, per venire maggiormente incontro alle esigenze del territorio, nonché le modifiche alla legge 35, da effettuare con la tempistica necessaria per arrivare a una soluzione che sia apprezzata da tutto il territorio e che garantisca equilibrio sul tema. Riteniamo sia questa la direzione giusta da perseguire per dare le risposte necessarie ai cittadini, al territorio, ai lavoratori e alle imprese su una questione assolutamente strategica per la Provincia di Massa-Carrara».
Giovedì 22 novembre 2018 alle 22:09:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

A Massa tutte le sedute di Consiglio comunale si apriranno con l'inno nazionale. Sei favorevole o contrario?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News