Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

1700 sardine pronte a scendere in piazza delle Erbe sabato

Moisè: «Certo non mi aspetto che vengano tutti sabato, ma penso che la partecipazione sarà numerosa»

1700 sardine pronte a scendere in piazza delle Erbe sabato
Carrara - “Abbiamo raccolto adesioni oltre ogni aspettativa: ben 1700”: a parlare è Umberto Moisè, promotore dell’iniziativa “Carrara non si lega”, ex presidente dell’Arci ed ex garante dei detenuti in carcere. E’ lui il “papà” delle sardine apuane che si riuniranno il 7 dicembre in piazza delle Erbe a Carrara e il 14 dicembre in piazza dei Narcisi a Massa. Nato a Carrara su impulso di Moisè, il movimento ha già assunto carattere provinciale. “Certo non mi aspetto che vengano tutti sabato, ma penso che la partecipazione sarà numerosa.” Sperano di fare il pienone, le sardine carraresi. L’appuntamento sabato 7 dicembre alle 17.30 in piazza delle Erbe, alle 15.30 per chi desidera dare una mano con l’allestimento. “Tantissimi ragazzi sia di Carrara che di Massa si sono offerti per decorare la piazza coi nostri simboli.” Ci sarà anche una sardina gigante. “A ciascuno dei partecipanti ho chiesto di portare una sardina che rechi scritti i valori che ci caratterizzano: Solidarietà, Accoglienza, Rispetto, Diritti, Inclusione, Non violenza, Antifascismo.” Insomma, l’acronimo della parola “Sardine”. Sulla pagina facebook “Sardine di Massa Carrara”, che adesso accoglie anche i membri massesi pronti a partecipare alla discussa giornata del 14 dicembre, hanno già aderito 1673 persone. Tra di loro c’è chi sfoggia un cappello nero decorato da una vivace sardina azzurra fatta all’uncinetto. “Noi non abbiamo avuto nessun tipo di polemica coi commercianti, anzi,” precisa Moisè. Il riferimento è alal contestazione del presidente provinciale di Confcommercio, Bruno Pieretti, alla manifestazione delle sardine in piazza dei Nascisi. “Al contrario: alcuni esercenti del centro storico ci hanno manifestato la volontà di partecipare, di fornirci l’energia elettrica, le panche dove sederci. Finora insomma abbiamo raccolto solo riscontri positivi.” Il luogo scelto, piazza delle Erbe dove campeggia il grande murale di Orticanoodles che ritrae Francesca Rolla, “ragazza” del 7 luglio ‘44, naturalmente non è casuale: “La rivolta delle donne carraresi è il punto di partenza – precisa Moisè – vogliamo che la nostra sia una gioiosa giornata d’incontro e quale posto migliore per ritrovarsi del luogo simbolo della Resistenza a Carrara?” E se dovesse piovere? “La pioggia non ci spaventa. Certo ci auguriamo che ci sia bel tempo, ma se fosse cattivo porteremmo gli ombrelli.” L’organizzatore delle sardine carraresi si augura soprattutto che la giornata abbia continuità: “Dopo il 7 e il 14 dicembre potremo e dovremo mettere in piedi nuove iniziative.”
Venerdì 6 dicembre 2019 alle 18:31:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Chi è il miglior giocatore della San Marco Avenza?
























Chi è il miglior giocatore della Serricciolo?




































Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News