LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 18.33 del 22 Gennaio 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

"Una manifestazione contro l'arrivo di nuovi migranti"

Musetti: "De Pasquale sindaco di sinistra, permette che in città siano ospitati ancora 30 extracomunitari"

`Una manifestazione contro l´arrivo di nuovi migranti`
Carrara - Gianni Musetti torna a farsi sentire dopo dopo le ultime elezioni comunali di Carrara: questa volta va all'attacco della nuova amministrazione guidata dal sindaco Francesco De Pasquale e annuncia la prima manifestazione pubblica contro il primo cittadino e "contro l'arrivo di nuovi extracomunitari".

"Avevamo immaginato bene – scrive Musetti – che De Pasquale e Zanetti fossero le due facce della stessa medaglia. Detto e fatto, il nuovo sindaco, nonostante le già pesanti polemiche dei commercianti di via Loris Giorgi sui richiedenti asilo che vivono negli appartamenti della strada pedonale, è andato in Prefettura a prendere ordini senza minimamente sollevare alcuna preoccupazione per la già difficile situazione della città. Insomma, in un comune come quello di Carrara, le emergenze sono ben altre rispetto a quelle di accogliere i profughi. Basti tener presente dell'immensa fila di nostri concittadini senza casa e lavoro che si sentono rispondere "niet" dagli uffici sociali per la carenza di fondi economici per le fasce deboli, situazione che avevamo precedentemente denunciato prima della campagna elettorale con numeri e dati alla mano".

"Avrebbe dovuto dire 'noi non possiamo e non vogliamo', invece si è messo a fare il sindaco illuminato di sinistra al motto di 'avanti c'è posto' – prosegue il fondatore della Lista Trump – E così altri 30 migranti arriveranno in città, anche se pare che saranno molti di più. Ma a tutto questo va aggiunto la situazione già particolarmente strana del sistema accoglienza. Com'è possibile che delle associazioni culturali e sportive come l'Arci, affittuaria degli appartamenti di via Loris Giorgi, prendano appartamenti in affitto nel centro cittadino, e ci mettano dentro migranti senza alcun controllo e senza le fondamentali regole di ospitabilità alberghiera che la legge impone?".

"Ed invece di sollevare questi dubbi, che le circolari ministeriali più volte hanno ribadito – continua Musetti – il sindaco parla pure di progetti d'inserimento destinati ai migranti, ovviamente a spese della collettività. Prendono 38 euro al giorno per stivare in appartamenti in zone pedonali, decine di immigrati, senza ne assistenza diurna e notturna, senza guardianaggio. Lasciati a gozzovigliare nel nostro centro storico, senza controllo. È per tutte queste situazioni gravissime che indiremo una manifestazione sotto il Comune, contro l'arrivo di nuovi extracomunitari e contro queste politiche anti italiane e discriminatorie in confronti dei cittadini italiani.
Chiediamo a tutte le forze di centro destra una mobilitazione congiunta per dire 'no' e per far sentire forte la nostra voce al nuovo insediato a a palazzo civico".

"Oggi – conclude Musetti – incontrerò il nostro consigliere comunale Maurizio Lorenzoni per sottoporgli il problema e per chiedergli di fare il capofila di questa battaglia in difesa della città".
Martedì 4 luglio 2017 alle 17:23:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News