Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 14.33 del 16 Agosto 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Grazie Carrara, in prima linea per la chiusura del campo rom»

Il presidente della Regione Rossi ringrazia anche il sindaco De Pasquale per la firma del protocollo e attacca i comuni di Pisa e Pistoia che dicono «prima gli italiani»

«Grazie Carrara, in prima linea per la chiusura del campo rom»
Carrara - Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha ringraziato pubblicamente il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale e gli altri primi cittadini che hanno firmato il protocollo che porterà alla chiusura dei campi nomadi tra cui quello del Lavello.

«Ringrazio – ha scritto Rossi – i sindaci che hanno firmato il protocollo per il superamento dei campi rom. Hanno aderito i Comuni di Lucca, Sesto Fiorentino, Prato e Carrara in prima linea con la Regione per eliminare i campi nomadi e per l’integrazione scolastica dei bambini. Resto stupito delle dichiarazioni degli amministratori di Pistoia e di Pisa che inseguendo la Lega fanno loro il solito ritornello ideologico “prima gli italiani”, dimenticando che gran parte dei Rom sono cittadini italiani a tutti gli effetti. Invito i sindaci di queste importanti città della Toscana – e con una presenza significativa di campi - a partecipare comunque ai bandi che stanno per essere emessi e ad usufruire delle risorse regionali che abbiamo messo a disposizione. Ritengo infatti che oltre la polemica politica e i pregiudizi dovrà prevalere il buon senso e che i Sindaci di quelle città al pari delle altre della Toscana siano interessati ad eliminare con strumenti umani e razionali la vergogna del degrado dei campi dal loro territorio».
Venerdì 3 agosto 2018 alle 15:23:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News