Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 12.58 del 16 Novembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Edilizia scolastica, un'assemblea pubblica per informare la cittadinanza»

L'ordine del giorno che sarà presentato domani dal consigliere Lorenzo Lapucci (FI)

«Edilizia scolastica, un´assemblea pubblica per informare la cittadinanza»
Carrara - Un'assemblea pubblica per informare la cittadinanza riguardo al futuro del'edilizia scolastica. È questa la proposta del consigliere forzista Lorenzo Lapucci che domani Lunedì 14 presenterà un ordine del giorno dedicato alle scuole in Consiglio comunale. "Il 22 Giugno 2018 in conferenza stampa il Sindaco De Pasquale e l’assessore ai lavori pubblici Andrea Raggi hanno presentato alla cittadinanza il più grande piano di edilizia scolastica degli ultimi 30 anni", osserva Lapucci: la dislocazione delle scuole presenti nel complesso di villa Ceci nell’area del viale da Verrazzano, con un intervento di oltre 24 milioni di euro e la demolizione e ricostruzione della scuola Buonarroti per una cifra di poco superiore ai 7 milioni. Un piano che è tramontato, prosegue il consigliere, con "la graduatoria dello bando della Regione Toscana approvata il 7 Agosto, che ha sancito il completo disastro dei progetti presentati dall’assessorato alle opere Pubbliche del nostro Comune".

I progetti presentati si sono collocati tra il 61esimo e il 373esimo in graduatoria, dei 40 miloni richiesti non si vedrà nulla: "Questo nonostante i circa 200mila euro spesi per predisporre gli studi di fattibilità presentati," osserva Lapucci, che individua i due progetti per cui le previsioni sembravano più ottimistiche rispettivamente alla posizione 365 (la ricostruzione della Taliercio) e alla posizione 373 (la ricostruzione della Buonarroti).

Eppure, rimarca Lapucci, "2 milioni di euro sono prelevati stati dai fondi anni 2019/2020 dei capitoli sicurezza delle scuole, manutenzione straordinaria marciapiedi, fognature- eviabilità, al fine di ristrutturare Palazzo Rosso e Palazzo Pisani, evidenziando la mancanza assoluta di una rigorosa programmazione degli stanziamenti." Con l'approvazione definitiva in Legge del decreto milleproroghe sono sfumati anche i 18 milioni del bando delle periferie.

Considerato ciò, e visto che Lapucci a Luglio aveva presentato una mozione, votata all'unanimità, che impegnava il Comune a convocare un’assemblea pubblica allo scopo di informare la popolazione sul nuovo polo scolastico oltre che sul futuro del campetto della portuale, la richiesta è dunque che l'incontro pubblico venga effettuato. Altre due sono le domande che Lapucci rivolge a piazza 2 Giugno: se e come intenda reperire le risorse necessarie per la realizzazione del polo scolastico sul Viale da Verrazzano e quanto tempo ci vorrà a riaprire la Giromini.

Domenica 14 ottobre 2018 alle 19:17:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Sei favorevole o contrario all'erogazione del reddito di cittadinanza per i più poveri?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News