Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 19.17 del 16 Ottobre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Bambina colpita da psittacosi, l'Asl nega ma serve un'ordinanza anti-piccioni»

LA DENUNCIA DI BARUZZO (FDI)
«Bambina colpita da psittacosi, l´Asl nega ma serve un´ordinanza anti-piccioni»
Carrara - «Quando nelle settimane scorse abbiamo scritto al sindaco di Carrara, il grillino De Pasquale per segnalare che i numerosi piccioni presenti sul territorio comunale avrebbero potuto essere i portatori di un batterio pericoloso per la salute, tant'è che ci era stata segnalato che alcune persone (nella fattispecie una bambina di pochi anni alla quale dopo vari accertamenti era stato trovato nel sangue anche il batterio trasmesso e la nonna della stessa che presentava solita sintomatologia) potevano essere state contagiate dalla "psittacosi", ci saremmo aspettati una richiesta di maggiori informazioni, considerata che la nostra non era una critica (cui i pentastllati carraresi, abituati ad autocelebrarsi, sono allergici) ma una segnalazione per il bene comune». Si apre così la nota di Lorenzo Baruzzo di Fratelli d'Italia sul caso di psittacosi denunciato alcuni giorni fa.

«In quella sede – prosegue – avremmo potuto evitare che il Comune perdesse tempo e ne facesse perdere all'Asl interpellata per conoscere se nelle strutture facenti parte dell'ex Asl di Massa-Carrara fossero stati diagnosticati casi della malattia in epigrafe. Naturalmente l'Asl ha negato perché non è a conoscenza che le analisi alla bambina sono state fatte in strutture sanitarie fuori provincia. Comunque nel chiudere (per tutelare anche la privacy della bambina) l'argomento "sanitario", chiediamo pubblicamente al sindaco De Pasquale se si rende conto che le centinaia di piccioni presenti sul territorio comunale possono portare malattie all'uomo e agli altri animali (come sanno anche i bambini che hanno alle spalle una famiglia che si preoccupa della loro salute) e se non sia il caso di pensare ad iniziative per combattere il fenomeno del proliferare di detti volatili. Ci consenta, signor sindaco, di darle un primo suggerimento: emettere un'ordinanza che proibisca di dare da mangiare ai piccioni e naturalmente farla rispettare con interventi repressivi della polizia municipale. Ce la può fare o deve chiedere lumi a qualcun'altro?».
Mercoledì 26 settembre 2018 alle 23:07:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




VIDEOGALLERY

-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News