Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 14.33 del 16 Agosto 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Qui la cannabis è legale: a Carrara apre un nuovo negozio

Ne parla l'ideatore Luca Lucchesi: «Ci occupiamo di tutta la filiera»

L'INTERVISTA
Qui la cannabis è legale: a Carrara apre un nuovo negozio
Carrara - Nasce a Carrara LabGiardino, un'attività che si affaccia sul mercato della "cannabis sativa" (quella legale). Il punto vendita sarà a Marina di Carrara. "Ci occupiamo di tutta la filiera che riguarda la produzione dell'infiorescenza – spiega il titolare Luca Lucchesi – e derivati, a partire dal seme fino alla concia, confezionamento e vendita al dettaglio o ingrosso. Lavoriamo il più possibile a chilometro 0 e coltiviamo le nostre piante in modo del tutto naturale e biologico. Abbiamo una piccola coltivazione in serra e outdoor, nello spazio 'Lab' che sta prendendo vita assieme ai germogli. Nel frattempo stiamo allestendo un punto vendita 'Hemp - Grow Shop' a Marina di Carrara in zona centrale con uno shop online www.labgiardino.it anch'esso in allestimento."

Da dov'è nata l'idea?
"Sicuramente dalla passione e dalla curiosità verso questa ''Pianta Proibita'' e ingiustamente demonizzata e ovviamente dal bisogno di lavorare! Molti anni fa, ho deciso che il lavoro dipendente non faceva per me. Siamo una generazione di 'cacciatori raccoglitori digitali' così quando la legge ha iniziato ad aprire un dialogo più ampio intorno alla cannabis, ho iniziato a pensarci seriamente ed eccomi qui a seminare...o forse è nata ascoltando Bob Marley in spiaggia."

Perché proprio a Carrara?
"Carrara è casa nostra, anche Edoardo il mio collega è di qui, quindi è logico secondo me, che aprendo una attività simile, una persona cerchi di lavorare a contatto con la propria realtà di vita, avendo 'la base' sul territorio. Apriamo a Carrara anche perché sarebbe davvero bello se in questa zona, parlando di Carrara ma in generale delle Apuane, quindi anche Massa e la Lunigiana, dove ci sono realtà già molto attive, si sviluppasse un mercato alternativo alla monocoltura del marmo."
Sabato 14 luglio 2018 alle 17:48:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News