LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Morosità utenti Erp, il debito del Comune è da capogiro

Galleni: «Troviamo una soluzione». Sull'automanutenzione i Comuni accolgono la proposta di Carrara

Morosità utenti Erp, il debito del Comune è da capogiro
Carrara - L’assessore al sociale Anna Lucia Galleni ha illustrato in commissione politiche e servizi sociali gli esiti della riunione del Lode (livello ottimale d’esercizio, ndr) del 12 aprile. Uno dei temi affrontati è stato quello dell’automanutenzione, introdotto dalla legge regionale n. 41 del 2015.“Il fine era quello di agevolare le persone a ripristinare alloggi che non vengono riattati da Erp. Il Comune di Carrara ha chiesto una modifica del regolamento.” Il 26 ottobre 2015 il Lode di Massa Carrara ha approvato all'unanimità il regolamento per l'individuazione delle modalità di assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica e di mobilità. Il 20 maggio 2016 ha deliberato le modalità operative e la procedura da adottarsi per l'assegnazione con automanutenzione. “In questa sede è stato stabilito che possano essere dati in automanutenzione lavori fino a un tetto di 10mila euro. Tuttavia, la procedura si arenava perché era prescritto che vi fosse un tecnico, interno al Comune, che certificasse la regolare esecuzione dei lavori eseguiti dal privato. Cosa che il Comune non può fare.”
Nel patrimonio dell’Erp si annoverano 80 case, 24 delle quali rientravano in questo tetto di 10mila euro: “Solo 6 di esse avrebbero potuto essere ripristinate, le altre avevano problemi troppo consistenti. La nostra proposta è stata dunque in primo luogo di aumentare il tetto a 16mila 500 euro: in questo margine rientreranno più case. Dobbiamo ancora verificare quante. Abbiamo chiesto inoltre che il rimborso previsto sia non più del 50% ma del 100%. In subordine, abbiamo proposto di emendare l’articolo del Lode in cui si prescrive di incaricare il tecnico comunale delle verifiche. La proposta è stata accettata da tutti i Comuni, Erp si è riservato."
Più rovente il secondo tema: quello della morosità degli utenti Erp. Una cifra milionaria, "imputabile non ad Erp ma al Municipio, che ha omesso gli atti dovuti perché Erp procedesse agli sgomberi." L'assessore ha già messo al lavoro il dirigente Mazzelli. "Propongo di valutare caso per caso e soprattutto, di sederci a un tavolo e cominciare a studiare una soluzione al problema." Un problema che coinvolge un elevato numero di famiglie sul nostro territorio.

Giovedì 19 aprile 2018 alle 18:19:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News