Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 09.13 del 12 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Il futuro del marmo, l'assessore regionale Ceccarelli in visita alle cave

Sopralluogo con sindaco il sindaco De Pasquale, gli assessori Trivelli, Scaletti e Raggi e il consigliere M5s Giacomo Giannarelli. Il Pd sollecita la maggioranza a convocare una commissione sull'articolo 58/bis della legge 35

lavoro e cultura
Il futuro del marmo, l´assessore regionale Ceccarelli in visita alle cave
Carrara - Crestola, Lorano, Canalgrande e Gioia: sono queste le quattro tappe del tour nei bacini estrattivi carraresi che ha visto impegnati questa mattina l’assessore alle Cave della Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli, il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale, il capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio Regionale Giacomo Giannarelli e gli assessori Alessandro Trivelli (Marmo), Sarah Scaletti (Ambiente) e Andrea Raggi (Attività Produttive). Alla visita alle cave hanno partecipato anche i tecnici dell’ufficio Marmo del Comune e quelli della Regione Toscana.

L’iniziativa è stata fortemente voluta dall’amministrazione comunale e dal consigliere regionale, nonché vicepresidente della commissione Ambiente, alla luce del momento cruciale che sta attraversando il settore lapideo. Sono infatti in fase di stesura proprio in questi mesi i Piani Attuativi dei Bacini Estrattivi, il nuovo Piano Regionale Cave e il Regolamento degli Agri Marmiferi, tre strumenti che segneranno in modo decisivo il futuro del pianeta marmo. Proprio in queste settimane, inoltre, scatteranno i provvedimenti innescati dall’attuazione dell’articolo 58 bis recentemente inserito nella legge 35/2015, quello sulle disposizioni transitorie per le cave che durante l’attività estrattiva siano incorse in difformità rispetto al piano di coltivazione.

«E’ stata una importante occasione che ci ha permesso di portare l’assessore Ceccarelli, che ringrazio per la disponibilità, nel cuore delle cave, a vedere da vicino le modalità di lavorazione e la complessità delle varie fasi della lavorazione. Durante il tour inoltre abbiamo avuto modo di parlare a lungo con gli operatori del settore, di sentire dalla loro viva voce quali sono le criticità, le prospettive e le necessità di un settore in continua evoluzione. Siamo certi che questa esperienza sarà preziosa per l’azione legislativa della Regione e servirà a migliorare ulteriormente la qualità del dialogo con la nostra amministrazione» ha commentato il sindaco De Pasquale.

«La nostra amministrazione sta lavorando con impegno e convinzione su più fronti, per dare una svolta alla gestione del settore e garantire rispetto della legalità, sicurezza dei lavoratori, tutela dell’ambiente e sviluppo. Si tratta di un equilibrio non semplice da raggiungere ma grazie alla collaborazione di tutti i soggetti coinvolti, dagli operatori del settore ai sindacati fino ovviamente all’amministrazione regionale, siamo convinti di riuscire a trovare la quadratura del cerchio» ha aggiunto l’assessore al marmo Trivelli.

«Oggi è stato un momento importante per il nostro distretto lapideo. Ho voluto con forza questa visita dell’assessore Ceccarelli perché è un occasione per conoscere nel dettaglio l’attività estrattiva, i bisogni dei lavoratori, delle imprese e dell’amministrazione comunale. Con il nuovo Piano regionale cave, i Piani attuativi di bacino e il Regolamento, il 2019 sarà l’anno decisivo per Carrara e le Apuane. La nuova amministrazione con grande fatica sta cercando di rimediare a secolari inefficienze e oggi abbiamo avuto conferma che ci sono le condizioni per cambiare rotta e migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini. Loro valuteranno i fatti» ha commentato il consigliere Regionale Giacomo Giannarelli.

Il tour di questa mattina si è concluso con la visita del murale dedicato al David di Michelangelo realizzato dallo street artist brasiliano Eduardo Kobra: un’opera che sta riscuotendo uno straordinario successo in termini di visite a conferma delle straordinarie potenzialità turistiche. «Noi stiamo lavorando per conciliare questo sviluppo con l’attività estrattiva e permettere a un numero sempre maggiore di visitatori di ammirare i nostri bacini marmiferi in sicurezza, con un’operazione in grado di avere importanti benefici anche sul piano occupazionale» ha concluso il sindaco De Pasquale.

L'assessore Ceccarelli ha poi incontrato il gruppo consiliare del Pd insieme al segretario comunale Gianluca Brizzi, mettendo al centro del dibattito il Piano Regionale Cave e la Revisione della Legge 35, art. 58/bis. «La discussione è stata molto costruttiva – fanno sapere dal Pd – ed ha trovato un'ottima apertura al dialogo e un desiderio comune di affrontare i nodi per risolvere i problemi esistenti. Cogliamo l'occasione per sollecitare l'attuale maggioranza del Comune di Carrara affinché convochi con la massima urgenza una "commissione marmo" dedicata al delicato tema del 58/bis come già richiesto in occasione dell'ultimo Consiglio comunale. Il Pd di Carrara, ad ogni modo, è deciso a continuare su questo percorso di confronto e di impegno, per offrire un apporto concreto alle esigenze dei cittadini e dei lavoratori, ben sapendo che questa è la strada maestra per riprendere il filo della buona Politica e connettersi con il territorio ed i suoi abitanti».
Martedì 20 novembre 2018 alle 22:14:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News