Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 08.06 del 30 Marzo 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Fondi sfitti, a Carrara si accendono le vetrine grazie agli studenti

Il neo assessore al Commercio Macchiarini ha incontrato le associazioni di categoria: «Con la collaborazione di tutti, daremo svolta positiva»

«dal 2020 cantieri aperti»
Fondi sfitti, a Carrara si accendono le vetrine grazie agli studenti
Carrara - E’ stato un incontro aperto e franco quello tra il neo assessore a Commercio, Traffico e Patrimonio Giovanni Macchiarini e i rappresentanti delle associazioni di categoria dei commercianti di Massa-Carrara, da Confcommercio a Cna, passando per Confartigianato, Confesercenti e anche un delegato degli ambulanti. All’appuntamento, che si è tenuto ieri, mercoledì 20 novembre, hanno partecipato Marzia Paita, che a breve sarà nominata presidente della Commissione V, e numerosi commercianti.

«Sono qui per ascoltarvi. Da parte mia e dell’amministrazione c’è la massima disponibilità a venirvi incontro perché sappiamo bene quanto è grave la situazione del commercio. Credo però che serva la collaborazione e la disponibilità di tutti, per dare una svolta in positivo» ha esordito il neo assessore. Il confronto si è concentrato su temi quali il ripopolamento del centro città e il piano della sosta, gli eventi di “sostegno” al commercio e gli incentivi per le aperture di nuove attività ma anche le opere pubbliche necessarie a migliorare l’appetibilità della città, dai monti al mare.

«Dall’inizio del 2020 inizierete a vedere l’apertura di diversi cantieri: da quelli del bando delle periferie, sulla zona Est di Carrara, a quelli del Waterfront a Marina di Carrara. Si tratta di opere che renderanno più bello e attrattivo il nostro territorio, con ricadute positive anche per il commercio, a conferma del lavoro svolto dall’amministrazione in questi due anni» ha spiegato la consigliera Paita. In attesa dell’avvio dei cantieri, intanto, l’assessore Macchiarini ha confermato la possibilità di alcuni provvedimenti a brevissimo termine: «Per una revisione radicale del Piano della Sosta serve uno studio approfondito. Quello che possiamo fare, subito, è intervenire per inserire qualche stallo con disco orario».

Per quanto riguarda invece i fondi sfitti, mentre l’amministrazione lavora di concerto con le associazioni di categoria, all’individuazione di risorse per incentivare nuove aperture, nel periodo Natalizio in accordo con il Polo Artistico e l’Accademia di Belle arti saranno allestiti alcuni negozi dismessi a fini espostivi: «Si tratta di un primo segnale, tra i tanti progetti che abbiamo in programma» ha concluso l’assessore Macchiarini, annunciando che nelle prossime settimane saranno organizzate delle riunioni espressamente rivolte ai commercianti.
Giovedì 21 novembre 2019 alle 10:35:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara







-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News