Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 12.58 del 16 Novembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Cava Combratta, la ditta cambia il progetto e il Parco chiede nuova consultazione

Secondo l'ente il nuovo progetto proposto contiene delle differenze sostanziali e finalità diverse

Nuova fase
Cava Combratta, la ditta cambia il progetto e il Parco chiede nuova consultazione
Carrara - Si apre una nuova fase per Fossa Combratta, la cava n 131 che si trova in area contigua di cava tra Massa e Carrara nella zona Brugiana. A seguito dell’ultima conferenza dei servizi la ditta ha rimodulato il progetto di messa in sicurezza prevedendo una significativa diminuzione delle quantità di materiali escavati di circa il 55% (da 58.000 mc a 26.600 mc).

Tuttavia, il Parco delle Apuane, trattandosi di modifiche sostanziali al progetto originario e quindi rilevanti per il pubblico, ha sollecitato la ditta a trasmettere un nuovo avviso al pubblico (predisposto in conformità all’art. 24, comma 2 del Dlgs 152/2006), da pubblicare sul sito web del Parco per l’ulteriore periodo di consultazione del pubblico.

Secondo il Parco infatti il nuovo progetto proposto contiene delle differenze sostanziali e finalità diverse: il progetto originario risultava finalizzato sostanzialmente alla messa in sicurezza dei lavoratori mediante la rimozione delle masse individuate come potenzialmente instabili, mentre il progetto rimodulato dovrebbe essere finalizzato ad eliminare una situazione di pericolosità dei luoghi per la pubblica incolumità e, come indicato nella relazione del proponente, costituisce un avvicinamento alle masse instabili senza intervenire sulle stesse.

Da qui la necessità per il Parco di un nuovo avviso per il pubblico. Dalla data odierna (venerdi 9 novembre), sul sito web del Parco e per i successivi 30 giorni, decorre quindi l’ulteriore periodo di consultazione del pubblico, come previsto, dall’art. 27 bis, comma 5 del Dlgs 152/2006.

Terminata la fase di nuova consultazione (9 dicembre) si terrà il pubblico contradditorio in un giorno da definirsi nella settimana che va dal 10 al 14 dicembre.
Venerdì 9 novembre 2018 alle 20:44:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Sei favorevole o contrario all'erogazione del reddito di cittadinanza per i più poveri?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News