Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 11.02 del 13 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Carrara dona i marmi per il monumento al donatore di Olbia | Foto

Una delegazione dell'Avis della città sarda è stata accompagnata alla cava Lazzareschi da Thomas Santi Cassani: «Donando il sangue si salva attivamente una vita, quindi siamo tutti eroi anche se in piccola percentuale»

l'iniziativa
Carrara dona i marmi per il monumento al donatore di Olbia<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/fotogallery/i-marmi-di-carrara-per-il-monumento-al-donatore-di-olbia-395_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Foto</a></span>
Carrara - Il monumento al donatore di Olbia sarà realizzato con marmi di Carrara. Lunedì 3 dicembre, Patrizia Enna e Roberto Zaffarano, rappresentanti dell'Avis della città sarda si sono recati a Colonnata insieme a Thomas Santi Cassani, consigliere di Avis Carrara, per scegliere i marmi necessari alla realizzazione di un importante "Monumento al donatore" che verrà istallato dal Comune di Olbia in un'importante piazza cittadina a esso intitolata.

Alvise Lazzareschi, della Cava "Olmo" n° 155 di Colonnata donerà quindi agli amici di Olbia i basamenti su cui verrà istallato il significativo monumento, che verrà realizzato in ferro battuto dagli studenti della scuola professionale Ipia di Olbia a cui, a seguito della grave alluvione del 2013, l'Avis di Olbia gli risistemò completamente la palestra.

Avis Olbia e Avis Carrara sono gemellate da quando, tre anni fa, alcuni studenti vincitori di un concorso borsa di studio furono premiati con un viaggio a Carrara. Durante il soggiorno ebbero l'occasione di incontrare e conoscere un gruppo di studenti carraresi che in seguito andarono in Sardegna dando di fatto vita alla preziosa collaborazione che ancora oggi li vede insieme.

«Come Lazzareschi dona i marmi per la città di Olbia e Avis – racconta Thomas Santi Cassani alla Voce Apuana – è importante che la cittadinanza si ricordi che donando il sangue si salva attivamente una vita, quindi siamo tutti eroi anche se in piccola percentuale».

MICHELE AMBROGI

Giovedì 6 dicembre 2018 alle 13:31:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News