Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 23.54 del 18 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Apuafarma e Amia: via libera all'accordo azienda-sindacati per Nausicaa

Soddisfatto il segretario Uil area nord Toscana, Franco Borghini: «Da qui si parte e fra sei mesi discuteremo dei contratti integrativi»

migliori condizioni dei lavoratori
Apuafarma e Amia: via libera all´accordo azienda-sindacati per Nausicaa
Carrara - Addio Apuafarma e Amia, nasce Nausicaa: ieri sera, lunedì 26 novembre, i sindacati e l’azienda hanno firmato l’accordo quadro di fusione delle due società che dovrebbe decollare ufficialmente a gennaio.

“Come Uil siamo soddisfatti di questa prima parte del lavoro, portato avanti in sinergia, che ci ha consentito di raggiungere un buon accordo quadro per la nascita di Nausicaa – commenta il segretario della Uil area Nord Toscana, Franco Borghini –. Da qui si parte, con fiducia e ottimismo, per poi andare a fare valutazioni successive in corso d’opera e dopo un attento periodo di monitoraggio”.

Entriamo nel dettaglio del vertice e dei punti chiave dell’intesa. A firmare l’accordo sono stati i sindacati confederali e quelli di categoria di Cgil, Cisl e Uil e le Rsu di Amia e Apuafarma e, ovviamente, i rappresentanti delle due società che confluiranno poi nel nuovo soggetto Nausicaa.

Tutti i lavoratori entreranno nella nuova società con i contratti nazionali in essere e con i rispettivi livelli che hanno, salvo due categorie che comunque andranno a guadagnarci. I cimiteriali abbandonano il loro contratto peggiorativo e gliene sarà assegnato uno migliore di categoria. Ci sono poi due impiegati amministrativi che, passando a una funzione superiore, verranno di fatto parificati ai loro colleghi.

Ci sarà poi un periodo di monitoraggio della situazione, della durata di 6 mesi, al termine del quale inizierà una seconda fase di contrattazione e confronto per armonizzare (dove possibile) quelli che sono i contratti aziendali, ossia di secondo livello, che sono tanti e diversi. I sindacati hanno fatto inoltre mettere a verbale una specifica richiesta all’azienda: un confronto sui contratti applicati e di porre in essere, per il futuro, solo quelli nazionali firmati dai sindacati maggiormente rappresentativi.

(foto: repertorio)
Martedì 27 novembre 2018 alle 19:24:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

A Massa tutte le sedute di Consiglio comunale si apriranno con l'inno nazionale. Sei favorevole o contrario?

Quanto spenderai per i regali di Natale?




























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News