LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Al via la costituzione della Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest

Con oltre 132mila imprese sarà la seconda Camera della Toscana. Sede legale a Viareggio.

Al via la costituzione della Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest
Carrara - Il primo marzo 2018, come ultimo atto della riforma varata dal Governo, prende avvio il procedimento che porterà all’istituzione della Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest: l’Ente che nascerà dalla fusione delle tre Camere di Commercio esistenti (Lucca, Massa-Carrara e Pisa) che cesseranno quindi di esistere dalla data di insediamento del Consiglio del nuovo ente.

Una Camera per un territorio molto vasto e variegato dal punto di vista geografico ed economico: una sorta di “Toscana in miniatura” che va dal mare alla montagna, ricomprende importanti città d’arte, borghi antichi e significative produzioni enogastronomiche; distretti industriali leader sui mercati internazionali, infrastrutture logistiche come il porto di Carrara o l’aeroporto Galilei di Pisa. La Camera della Toscana Nord Ovest rappresenterà, secondo i dati di fine 2017, ben 132.555 imprese che danno lavoro ad oltre 300mila persone: cifre che la pongono in prossimità della Camera metropolitana di Firenze che conta poco più di 138mila aziende e quasi 380mila lavoratori.
Una Camera che avrà sede legale nella baricentrica Viareggio, pur mantenendo gli indispensabili presidi territoriali di Lucca, Carrara e Pisa.

Nuove funzioni per le Camere di Commercio
La fase che si apre non riguarda solo una razionalizzazione del sistema italiano delle Camere di Commercio, ma comprende una riorganizzazione che permetterà agli enti di assolvere a nuove funzioni strategiche in tema di digitalizzazione, orientamento al lavoro e formazione, valorizzazione del turismo e del patrimonio culturale che sono state loro attribuite dal decreto legislativo 219 del 2016. Funzioni nuove che si affiancano a quelle più tradizionali tra le quali spiccano la tenuta del registro delle imprese (l’anagrafe delle imprese), il rilascio dei documenti per l'esportazione, la vigilanza e controllo sulla sicurezza e conformità dei prodotti e sugli strumenti di misurazione (bilance, distributori di carburante, ecc.).

Come funziona la procedura
Il primo marzo verrà pubblicato sul sito internet istituzionale delle Camere di Commercio accorpande l’avviso del Commissario ad acta che avvia la procedura di costituzione del nuovo Consiglio. A partire da tale data, e fino al 10 aprile, le organizzazioni imprenditoriali, quelle sindacali e dei consumatori potranno far pervenire al Commissario le informazioni sulla loro rappresentatività (elenchi di imprese o associati) in modo da consentire l’assegnazione dei 33 seggi disponibili: 30 per le imprese, uno per le organizzazioni sindacali, uno per organizzazioni dei consumatori ed uno designato dai Presidenti degli ordini professionali operanti nel territorio di competenza del nuovo Ente.
Dopo i necessari controlli, il Commissario ad acta trasmetterà i dati sulle consistenze al Presidente della Giunta Regionale Toscana che individuerà le organizzazioni (imprenditoriali, dei lavoratori e dei consumatori) a cui spettano i seggi richiedendo a queste di indicare i nomi dei consiglieri. Verificato il possesso dei requisiti di ciascuno, il Presidente della Giunta Regionale Toscana li nominerà con proprio decreto fissando allo stesso tempo la data di insediamento del Consiglio e la prima convocazione per la nomina del Presidente del nuovo Ente. Per queste procedure la legge richiede circa 180 giorni.

Il supporto delle Camere di Commercio alla presentazioni degli elenchi
Per agevolare le organizzazioni imprenditoriali nella presentazioni degli elenchi, le Camere di Commercio di Lucca, Massa-Carrara e Pisa mettono a disposizione alcuni servizi di interrogazione del Registro delle Imprese. Per saperne di più è necessario prendere contatto con una delle tre sedi camerali:

LUCCA: segreteria.generale@lu.camcom.it
MASSA-CARRARA: segreteria.generale@ms.camcom.it
PISA: commissario@pi.camcom.it


Eventuali richieste relative alla procedura potranno essere inviate all’Ufficio del Commissario ad acta per la costituzione del Consiglio della nuova Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest della Camera di commercio di Pisa alla casella commissario@pi.camcom.it
Sabato 3 marzo 2018 alle 11:23:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News